Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

martedì 17 maggio 2016

VENERDI' 20 A VARESE PER UN SI'!


5 commenti:

  1. Sinceramente della riforma costituzionale e della trasformazione del Senato della Repubblica in un club per un certo numero di consiglieri regionali che potrebbero avere diritto all'immunità parlamentare non mi può importare di meno. L'unico vantaggio potrebbe essere un certo numero di stipendi in meno ma vedrete che tutti gli impiegati di Palazzo Madama verranno ricollocati altrove e saranno unti da aumenti per poter assorbire (poverini) il trasferimento qualche centinaio di metri più in là. Altri avranno anche qualche bella promozione. Volete scommettere? Mi spiace invece che questo blog si stia giorno dopo giorno staccando dalle piccole questioni angeresi, salvo casi sporadici, che interessano alla nostra gente e in questa ottica mi permetto di porre una domanda a questa minoranza come a tutte le altre. Ma quanto ci costerà il nuovo Ufficio Turistico? Spesso vivo nel mio mondo e spesso sono distratto e poco attento alla vita del comune, questo per dire che non ho visto nel tempo alcun bando pubblico per la costruzione del nuovo UFFICIO TURISTICO vicino, ooooops scusate, attaccato alla casetta-biglietteria della NLM, dicasi IMBARCADERO. Dunque rimango a quello che nella tarda estate del 2014 veniva detto dal nostro sindaco, che il costo del nuovo Ufficio Turistico sarebbe stato vicino ai 75.000 euro da dividersi equamente tra Comune e Autorità dei Laghi. Può anche essere che per una cosa del genere non sia stato necessario indire una gara, può essere che ci sia stata e come detto in apertura io non me ne sia accorto, ma anche parlando in giro in paese nessuno mi sa dire nulla in merito. Forse è stata fatta dall'Autorità dei Laghi? Ma una volta risolto l'arcano mistero della gara per la costruzione mi piacerebbe sapere se e quando è stato chiesto il parere agli angeresi o se la scelta della location è stata solo fatta scendere dall'alto di una scelta non condivisa (non dico accettata ma solo discussa un pochino) con la popolazione, alla faccia della DEMOCRAZIA PARTECIPATA, ma per quanto mi riguarda qualcuno, eletto, ha deciso che l'Ufficio Turistico andava fatto lì. PUNTO E BASTA. E indi risolto anche questo mistero mi piacerebbe alfine sapere quale sarà il costo più o meno finale (anche presunto 5% più o meno) di quella costruzione. Siccome mi sembra abbastanza piccolino e con già una parete in comune con la biglietteria il pensare che possa alfine costare quando previsto nel 2014 mi fa accapponare la pelle. A quel prezzo se camminiamo lungo le vie del centro e guardiamo le locandine in alcune agenzie immobiliare capita di vedere annunci che vendono appartamentini, un paio addirittura con piccola vista lago, monolocali e bilocali anche oltre i 50 metri quadrati. E il nuovo Ufficio Turistico mi sembra tutto tranne che avere una superficie di oltre 50 metri quadrati. Mi sembra poco più di un locale un pelo più ampio del solito localino, ma non un appartamento. Dunque se si arriverà a spendere 70 o 75 mila euro come si dice a me fa accapponare la pelle e sorgere dubbi. Qualcuno ha tirato il pacco sui preventivi? Boh.

    RispondiElimina
  2. Dotta vieni anche tu a seguire lo sviluppo del referendum sul pratone

    RispondiElimina
  3. Sinceramente non capisco: quale referendum? Quello che forse verrà fatto ad ottobre? Ma è già stato indetto ufficialmente o la data è solo un desiderata di ducetto Renzi? Quale pratone? quell'area che gli angeresi chiamano così con in basso l'erba, in alto il cielo e a nord il municipio? Avete mandato la comunicazione di manifestazione alle autorità e richiesto le eventuali autorizzazioni? Vi state portando avanti con il lavoro? Perché invece non parlate di problemi di Angera? Sarebbe meglio.

    RispondiElimina
  4. Dotta sei noioso...sul pratone a fine maggio faremo una grande manifestazione insieme al Sindaco per il referendum e per appoggiare Renzi

    RispondiElimina
  5. Ripeto che a me del referendum di Renzi mi interessa tanto quanto un minestrone di pasta alle 8 di mattina. Sinceramente potrebbe essere pure utile ma ci sono cose ben più importanti in Italia, oggi, che non la sorte di qualche senatore: Pensioni, criminalità più o meno grande, lavoro giovanile, immigrazione selvaggia e non ultimo rigurgiti di terrorismo. E voi mi parlate di duecento senatori? Scendete per terra, per favore, altro che noia. Siete voi noiosi con questo referendum. Fine maggio sta già arrivando vedremo quanto grande sarà quella manifestazione.

    RispondiElimina

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.