Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

sabato 13 febbraio 2016

Consiglio Comunale - OdG integrato

E' convocato il Consiglio Comunale per Giovedì 18, ore 18:30.
 
Ordine del giorno (Integrato il 15/02):

1) Interrogazione presentata dal Consigliere Alessandro Brovelli prot. n. 6 del 04.01.2016 avente ad oggetto: "Qualità dell’acqua erogata dalla c.d. "Casetta dell’acqua".

2) Interrogazione presentata dal Consigliere Alessandro Brovelli prot. n. 312 del 12.01.2016 avente ad oggetto: "Interrogazione relativa all’Ordinanza n.154/2015 – Divieto di uso di petardi ed artifici pirotecnici".

2 bis) Interrogazione urgente da inserire nell’Ordine del Giorno del prossimo Consiglio Comunale presentata dal Consigliere Flavio Barelli prot. n. 14042 del 15.12.2015 avente ad oggetto: “Rapporti tra l’Amministrazione Comunale e la Banda Santa Cecilia”.

2 ter) Interrogazione da inserire nell’Ordine del Giorno del prossimo Consiglio Comunale presentata dal Consigliere Flavio Barelli prot. n. 713 del 21.01.2016 avente ad oggetto: “Area sgambamento cani”.

2 quater) Interrogazione urgente relativa ai fatti recentemente occorsi nel SIC della Bruschera e nell’area dell’ex Centro di Formazione Cariplo/Banca Intesa – ATU 2, presentata dal Consigliere Alessandro Brovelli prot. n. 1568 del 11.02.2016.


3) Lettura ed approvazione verbali precedenti sedute del 04.12.2015 e 21.12.2015.

4) Approvazione ai sensi dell’art. 210 del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i. della Convenzione per la gestione del servizio di tesoreria comunale – periodo 01.04.2016/31.12.2020.


Potete trovare i dettagli delle interrogazioni in questo post (petardi) in quest'altro (casetta dell'acqua). Ecco infine l'interrogazione relativa all'ATU 2.

42 commenti:

  1. Meno male che lo hanno previsto alle 18:30 così non mi verrà alcuna tentazione di andare a sentire. Con quei punti all'ODG potevano anche soprassedere.

    RispondiElimina
  2. Secondo me, per correttezza anche verso chi potrebbe anche venire dopo, le date di termine delle decisioni dovrebbero non andare oltre la data presunta delle prossime elezioni, ovvero non oltre, tanto per non sbagliare, la fine di giugno 2019. perché impegnare una nuova amministrazione in decisioni che potrebbero non essere gradite? Tanto non è che il periodo è di cinque anni o di quattro, ma la decisione viene presa per 4 anni e 9 nove mesi, dunque potrebbe anche essere per soli tre anni e tre mesi, cosa cambierebbe?

    RispondiElimina
  3. Mi era giunta voce di alcune interrogazioni presentate dall'EX assessore Barelli che però non sono state proposte. perché? Fuori tempo massimo? Spero allora che nel prossimo consiglio vengano proposte, almeno ci divertiremo un pochino.

    RispondiElimina
  4. L'OdG verrà integrato in giornata, e verranno incluse anche le interrogazioni di AngeraFutura.

    RispondiElimina
  5. Come si dice? SALVATI IN CORNER! L'orario comunque lo trovo pessimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. parteciperemo in cordata al consiglio gi giovedi...arriveremo con le ruspe!

      Elimina
    2. sicuro di poter essere presente?
      Non hai un impegno a casa di RIZZI???

      Elimina
  6. Concordo con il Signor Dotta, orario pessimo, alle 21 andrebbe meglio e consentirebbe probabilmente a più cittadini, eventualmente interessati, di partecipare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi sono i modi di fare di certi politici....
      orari impossibili e argomenti portati allo sfinimento per poi votarli a tarda ora.
      Se non altro hanno imparato bene.

      Elimina
    2. Il Ganassa ha imparato bene se si fosse comportato cosi'un Ponti o una Cogliati guai,striscia la notizia era gia' in agguato. Per fortuna che in capagna elettorale parlavano di democrazia partecipata,chissa' se sapevano il significato.Strano che per la vicenda della oasi si sia rivolto al tg regionale,certo non hanno fatto una bella figura.Sara' andato in tv,ma nessuno gli ha ricordato chi deve controllare il territorio.

      Elimina
  7. Ho sentito dire in giro che l'area di sgambamento cani non potrà essere realizzata alle vasche in fondo a via Arena ma si parla che dovrebbero farla in quel grande prato in via Varesina, accanto al campo privato di addestramento di cani. Ora mi domando se quel prato sia comunale o no, perché tempo fa dicevano che non era del comune. Se è privato come può il comune pensare di farci qualcosa se non con un esproprio che per un'area per cani mi sembra un atto ridicolo e se invece l'area è del comune perché non è stata pensata come terreno per farci il nuovo asilo? Invece che all'altinada, scomodo per arrivarci con le macchine e con il comune che sarà costretto a spendere per fare le strade. In via Varesina problemi di accessi sarebbero zero e invece all'altinada invito la gente ad andarci oggi con la macchina e a vedere che giro bisogna fare per arrivare e per andarsene. Ah, già il comune queste cose non le vuole pensare perché all'altinada lo sta progettando uno dei candidati amici del sindaco e avendo strade nuove qualche altra area ne trarrà beneficio. Chissà di chi sono quelle aree? Pessima idea, l'asilo su là..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido pienamente!
      L'asilo in Altinada è veramente una pessima idea. Certo che chi ha lassù terreni beneficerebbe non poco di nuove strade ...naturalmente altro cemento in una bellissima zona già troppo rovinata! Il terreno accanto al campo agility dovrebbe essere comunale : bene un'ottima idea fare lì l'asilo. Qui si è veramente stufi di vedere proseguire solo i progetti del "clan"!Per quanto riguarda l'area cani sarebbe interessante sapere perchè non è possibile realizzarla dove è stata promessa da tempo! Sembrava accontentare un po' tutti .....Ma la provincia dice, la provincia non vuole ....sì...no ...e poi ancora sì!
      Riferimenti e leggi riguardanti tali divieti sarebbero graditi!

      Elimina
    2. Hai detto bene, il nuovo asilo lo fa l'amico di Molgora e dunque va bene quel posto infelice, bello ma scomodo più che mai. Cosa pensavi che facesse Molgora? Quando sarà il momento troverà il modo di fare le strade a spese della cittadinanza così quell'area aumenterà di valore e vedrai che qualche area diventerà costruibile. Chissà come mai?

      Elimina
    3. La Provincia può consigliare, non può obbligare!!!!!

      Elimina
    4. La Provincia, che è l'ente competente in materia, ha segnalato che non è possibile realizzare l'area cani in zona vasche perchè si violerebbero alcune norme (l'area in questione è soggetta ad alcuni vincoli).

      Elimina
    5. Quando la zona delle vasche è invasa dai megacamion di circhi e giostre....non si viola nulla? Bizzarri questi vincoli ! Abbiamo dei riferimenti di legge da poter visionare?

      Elimina
    6. legge n° o ordinanza n° del
      La Provincia NON DICE e NON SEGNALA.... la Provincia EMETTE o EMANA.

      Come detto nell'ultimo consiglio " la Provincia ci ha detto" non esiste,.
      Basta prendere per i fondelli!

      VERBA VOLANT SCRIPTA MANENT

      Elimina
    7. Ha segnalato a voce al sindaco oppure l'ha scritto? E allora le dichiarazioni del vice sindaco dello scorso anno alla stampa erano soltanto aria fritta?

      Elimina
    8. ma l'area in via Varesina è sufficiente per realizzare una ipotetica scuola materna con annessi e connessi? a me sembra una striscia di terra di poche centinaia di metriquadrati

      Elimina
    9. @Anonimo dell 9:31: Condivido, basta usare l'area come parcheggio-campeggio per i camion! E per lo stesso motivo, basta anche cani liberi nella zona dell'Oasi Bruschera.

      @Anonimo delle 9:31 e 9:45: vedete il la d.g.r. 30 novembre 2015 n. 10/4429 "Adozione delle Misure di Conservazione relative a 154 Siti Rete Natura 2000 ai sensi del D.P.R. 357/97 e s.m.i. e del D.M. 184/2007 e s.m.i e proposta di integrazione della Rete Ecologica Regionale per la connessione ecologica tra i Siti Natura 2000 lombardi";
      Vedete anche la legge 152/97 e seguenti, ed in particolare il piano faunistico provinciale (sempre scaricabile on-line); quella delle vasche è oasi faunistica, ed i cani liberi non sono ammessi.
      Inoltre le carte della RER (Rete Ecologica Regionale) sono disponibili on-line; ho verificato e ritengo sia corretto quanto indicato dalla Provincia.

      Elimina
    10. Refuso: la legge sulla caccia (che istituisce le Oasi Faunistiche) è la 157/92.

      Elimina
    11. Un'area cani non prevede cani liberi di scorazzare fra la fauna!
      Una domanda ...Ma i campeggi con piscine e campi da tennis, i cantieri nautici con roboanti motoscafi ...quelli vanno bene in prossimità o addirittura all'interno dell'oasi?

      Elimina
    12. Campeggio e cantieri nautici esistevano in loco da prima dell'istituzione dell'Oasi e ancor più del SIC. Vigileremo ed insisteremo perchè la variante del PGT affronti e risolva le situazioni critiche (e sono tante!).
      Per quanto riguarda l'area cani, è vero che non si tratta di animali completamente liberi, ma leggi e regolamenti che ho citato in precedenza sono piuttosto chiari. La logica è che comunque arrecano un disturbo alla fauna naturale, che in teoria dovrebbe trovare in quell'area le migliori condizioni possibili per vivere e riprodursi.

      Elimina
    13. Siete stati chiarissimi.
      Sino ad oggi avete solo preso per i fondelli i poveri animalisti..... COMPLIMENTI!

      Elimina
    14. PRESERVIAMO L'AMBIENTE!
      AVANTI CON GARE DI OFFSHORE FRECCE TRICOLORI E SCORENGINI VOLANTI VARI.
      L'OASI RINGRAZIA!

      I CANI ARRECANO DISTURBO ALLA FAUNA NATURALE.
      SEMPLICEMENTE RIDICOLI

      Elimina
    15. come SI CONCILIANO CON RETE NATURA 2000 LE GARE DI OFFSHORE?
      e LE FRECCE TRICOLORI?
      E LE MOTO D'ACQUA DI FRONTE ALL'ISOLINO?
      cON IL TREDICINO CHE SI SENTE SINO A tAINO?
      CON IL ROCK IN DI CANNET?
      cON IL POSTEGGIO DI CAMION ED ELEFANTI DEL CIRCO?
      CON LE GIOSTRE CHE STAZIONANO PER OLTRE UNA SETTIMANA SUI PRATONI?
      fORNITE FORSE TAPPI PER LE ORECCHIE AGLI ANIMALI DELL'OASI?
      Per parlare di difesa della natura e dell'ambiente, dovreste in primo luogo sapere di cosa state parlando!

      Elimina
    16. Mi risulta che l'Autorità del Parco del Ticino ha "caldamente invitato" una fabbrica di Sesto Calende a "sloggiare" dalla PIANA perché alcune norme vietano di avere impianti del genere nell'area del Parco. Questa fabbrica esiste lì da decenni e viene invitata ad andarsene, dunque strutture che sono in zona Oasi da anni e che disturbano l'habitat selvatico potrebbero essere invitate anch'esse ad andarsene. Se lo fanno a Sesto perché non ad Angera?
      Per curiosità quella fabbrica che è invitata ad andarsene da Sesto, che dà lavoro a molti operai e impiegati, sta spostando i suoi impianti a Taino, vicino al confine con Angera. Non interessa a nessuno? E meno male che si sposta di pochi kilometri, e non ha pensato di andare all'estero lasciando sul lastrico quasi cento famiglie.

      Elimina
    17. In molte Oasi naturalistiche i cani possono tranquillamente passeggiare a fianco dei loro proprietari, a guinzaglio. Anche i cartelli di accesso all'Oasi hanno ben chiaro che i cani possono entrare se a guinzaglio. Non possono gironzolare liberi e proprio per questo un'area cani salvaguarderebbe la fauna selvatica. Sicuri che la Provincia non approverebbe un progetto che tenga in considerazione il benessere di tutti gli animali ? Non si sta parlando di "allevamenti" e costruzioni in cemento...ma di spazi ben integrati nel verde ! Eppure all'interno del parco del Ticino esistono aree per cani e ....anche allevamenti. Si parla tanto di leggi ....e allora si parli anche delle leggi che invitano i comuni a realizzare queste benedette aree cani! Non la si vuole fare alle vasche ....ok ....i pratoni di Angera sono fortunatamente abbastanza grandi per accontentare tutti.Non mi parlate di fauna selvatica da salvaguardare in un terreno che in estate è occupato da iniziative di ogni tipo : dai concerti, ai circhi, ai baracconi!Forse i turisti sarebbero ben più contenti di poter far sgambare i loro cani che non soffocare tra camion e giostre.
      Qui si ha solo paura di prendere una volta per tutte una posizione ben precisa.
      Che tristezza!

      Elimina
    18. I cani fateli sgambare nei boschi e nei prati,che per fortuna abbondano ancora,con la storia che volete il lungo lago ci avete veramente rotto,siete sicuri che i vostri animali vogliono proprio il lago e non magari il prato verso il ponte dei sassi?

      Elimina
    19. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    20. caro realista ma se vanno verso il ponte dei sassi chi li vede? Come possono fare pettegolezzi? Come possono sfoggiare abiti firmati senza suscitare commenti? Come possono parlare ad alta voce al cellulare se nessuno li sente?

      Elimina
    21. La pochezza di tali argomentazioni lascia sgomenti : contro tale ignoranza nulla si può!

      Elimina
    22. se non ci sono ignoranti a cosa servono i saccenti?

      Elimina
    23. @ Alessandro Brovelli3 marzo 2016 11:57

      Può fare un bel copia incolla dell'articolo della legge che lei cita dove viene esplicitamente proibita l'installazione di un'area di svago per cani vicino ad una Oasi naturalistica: Non siamo proprio sicuri che tale richiamo esista. Per esempio nel Parco del Ticino e Angera non è nel Parco esistono pensioni per animali, canili e strutture di allevamento cintati senza che nessuno dica niente. Ci aiuti per favore.

      Elimina
    24. Vedete per esempio (è il doc più recente in merito) le schede dedicate alla Palude Bruschera del d.g.r. 30 novembre 2015 n. 10/4429 "Adozione delle Misure di Conservazione relative a 154 Siti Rete Natura 2000 ai sensi del D.P.R. 357/97 e s.m.i. e del D.M. 184/2007 e s.m.i e proposta di integrazione della Rete Ecologica Regionale per la connessione ecologica tra i Siti Natura 2000 lombardi", pagine 283 e seguenti e pg. 778 e seguenti. Contattatemi per email se avete bisogno del documento in pdf.

      Elimina
    25. @ Alessandro Brovelli4 marzo 2016 15:58

      Un turista arriva agli inizi di un paese e incontra un vigile, non sapendo dove andare si ferma e chiede: Salve, mi sa dire dove è la via Roma? E il vigile con fare cortese gli risponde: Certo, è in paese. Ecco. signor Brovelli, la sua risposta è come quella del vigile. Se una persona le chiede di ricopiare la parte dove c'è scritto area cani, risponda a tono copiando solo quella piccola parte e non citando invece leggi, pagine e altro. Grazie.

      Elimina
  8. I cani vogliono solamente i diritti che le leggi a loro tutela garantiscono !
    Comunque la "rottura" è reciproca !

    RispondiElimina
  9. Quanta ipocrisia! Tutti pronti a difendere l'ecologia e l'interesse degli animali ma solo su questi siti, vi erigete a paladini degli animali a non volete le frecce tricolori o i baracconi, e poi magari siete i primi a correre a Malpensa o altro aeroporto per andare Sharm el Sheikh perché la non si disturbano gli animali e gli aerei non inquinano.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  11. Detto tra noi che ci fa il link del pippo civati nel sito di Angera Democratica?
    A me risulta che se ne sia uscito con altri statisti come fassina, mineo e d'attorre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho inserito io quel link!!

      Elimina

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.