Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

venerdì 12 febbraio 2016

ATU 2 - Centro Formazione Cariplo/Banca Intesa - Parte 1

In relazione all'intervento di disboscamento selvaggio del bosco igrofilo e del canneto nel SIC della Bruschera (si veda qui) si è tornati a parlare dei possibili progetti che ruotano intorno all'ex-area Cariplo/Banca Intesa (Centro di Formazione), ubicato all'estremità sud del territorio cittadino, al confine con Sesto Calende.
La preoccupazione sollevata da molti è che dietro all'intervento, ci sia un piano di speculazione edilizia. Perchè?

Facciamo una sintesi. Il PGT prevede la riqualificazione dell'area (denominata ATU 2, dove ATU significa Ambito Trasformazione Urbanistica) con le seguenti caratteristiche:

Area interessata: circa 12 ettari (116000mq)

Contesto: area di notevole e riconosciuta importanza ambientale, su cui insistono il SIC della Bruschera e la ZPS dei Canneti del lago maggiore, e confinante con il parco del Ticino (ZPS Boschi del Ticino). Parte della Rete Natura 2000.

Destinazione prevista:  Turistico/specialistico (centri congressuali, di salute e benessere, ricreazione e sportivi).

Dimensione: SLP (superficie lorda di pavimento) di 22000mq, con un incremento rispetto all'attuale (18000mq scarsi) così divisi:
  • 10000mq attività turistiche
  • 3500mq hotel
  • 8500mq nuova residenza (solo turistica, in teoria)
Infrastrutture: potenziamento dell'accessibilità (veicolare), potenziamento dei percorsi ciclo-pedonali (solo sfruttando i sentieri esistenti).

Sbocco a lago: La scheda del PGT non prevede uno sbocco a lago, tranne che attraverso la sentieristica esistente, ed esclude la creazione di aree di fuizione turistica.

Vincoli: il PGT fissa una serie di limiti e prescrizioni, legati all'illuminazione, al rumore notturno, alla realizzazione di barriere vegetali (siepi).

A questo link potete scaricare la scheda completa del PGT.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.