Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

mercoledì 10 febbraio 2016

10 febbraio - Giornata del ricordo


" La Repubblica riconosce il 10 febbraio quale "Giorno del ricordo" al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell'esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale"
art.1 legge 92/2004


"....... Questo orrore, operato dai partigiani slavi prima e dalle truppe di Tito poi, ha inizio dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 e prosegue a fasi alterne fino alla primavera del 1947.
Nei 50 mesi intercorsi fra l’autunno del 43 e la primavera del ’47 sono state uccise diverse migliaia di persone, in parte fascisti ma in parte anche persone innocenti, colpevoli solo di non condividere la visione socio/politica di Tito.
E’ a tutte queste ultime persone ed alle loro famiglie, che da innocenti hanno subito l’infoibamento, che va il mio profondo rispetto e sincero addolorato ricordo.
Ricordare questi fatti è sicuramente giusto, ma il ricordo deve essere completo e senza pregiudiziali ideologiche. Condannare l’orrore subito da persone innocenti, non deve dare adito ad un revisionismo storico. Non bisogna dimenticare gli orrori che l’occupazione fascista (a cui partecipò purtroppo anche l’esercito Italiano) ha inferto alle popolazioni di Jugoslavia, Albania e Grecia. Non dobbiamo dimenticare i campi di concentramento, come quello di Arbe che l’esercito italiano, al comando del generale Roatta, ha istituito e gestito imprigionando intere famiglie slovacche e causando la morte di migliaia di innocenti......"
da Angera Democratica, post del 10/02/2015



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.