Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

venerdì 15 gennaio 2016

Interrogazioni

Ho presentato quest'oggi 2 interrogazioni a risposta scritta inerenti:
  • Pericolosità della vasca di scolo della acque meteoriche (qui il testo completo).
  • Corso di spagnolo: ben fatto! ma è gratuito anche per i residenti di altri comuni? Ci sembra che i cittadini angeresi dovrebbero avere la priorità in queste iniziative gratuite (qui il testo completo).

2 commenti:

  1. Sono uno degli allievi del secondo turno, tanti li conosco e sono del paesello, altri, boh? ma non conosco tutti gli angeresi, ci mancherebbe. Durante la presentazione da parte dell'assessore mi sembrerebbe di aver compreso che l'insegnante sia una volontaria che dedica qualche ora del proprio tempo. Posso anche aver capito male, ma se così fosse, se fosse che l'unico onere del comune è tenere aperta la biblioteca due sere fino a quasi le dieci non ci sarebbe nulla di male se ci fossero persone non di Angera, ma ripeto non so se questa "insegnante" viene pagata. Basta guardare i capitoli di spesa nel sito del comune.
    Graduatoria? Poi non vorrei che qualcuno chiedesse che chi ha tanti figli, poi chi non ha lavoro, poi chi guadagna poco, poi chi vive in appartamento grande, poi chi ha pochi capelli, poi chi ha tre nei sul collo eccetera eccetera eccetera venisse scelto prima degli altri? Almeno in cose semplici e terra terra come qualche ora a tentare di imparare una lingua a me sembra una forzatura. Nel frattempo consiglierei all'amica Valeria Baietti di organizzare qualche corso di grammatica e di lingua italiana, ovviamente anche per gli italiani.

    RispondiElimina
  2. Come sempre A come Angera vede il complotto dappertutto. Cosa c'è di male a chiedere se per il corso di spagnolo sia stata data la priorità agli angeresi? Si parla di priorità, non di esclusiva. Non mi sembra un peccato favorire quelli che le tasse le versano ad Angera e ciò non significa discriminare, ma dare un servizio in cambio delle gabelle che si pagano al proprio Comune. Se poi rimangono posti liberi, spazio anche agli altri, meglio se non tutti dipendenti comunali, ma questo è un altro discorso.

    RispondiElimina

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.