Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

lunedì 28 dicembre 2015

Codice etico - la risposta dell'Amministrazione


2 commenti:

  1. Questo Codice Etico è stato da me presentato a settembre 2014 ad una riunione del gruppo Cambiangera a settembre 2014 presenti il sindaco, il delegato Cauteruccio, l'allora assessore Barelli e altri componenti il gruppo, a cui ho consegnato copie cartacee e poi inviato ad altri via mail, poi ho riconsegnato via mail la versione con simbolo della citta e indice al sindaco e al vice sindaco nell'aprile 2015. Dopo nessun accenno ho ritenuto renderlo disponibile a chi me lo avesse chiesto. Mi spiace che si sia data la possibilità di stimolare la discussione alla minoranza quando volendo, e avendolo avuto ben 15 mesi nei cassetti sarebbe stato semplicissimo per l'amministrazione discuterne e farlo approvare come farina del proprio sacco. certo che questo Codice è stato approntato da un importante gruppo di giuristi e tecnici (non l'ho mai negato e ho citato a suo tempo tutte le fonti del mio lavoro fatto in genere di sgrossatura di termini e piccole modifiche) ed adottato già in questa forma, direi a prova di leggi dello Stato, da molti comuni anche della nostra regione. Qua sotto inserirò un rimando che chi volesse potrà leggere per vedere come era la versione base. Ora naturalmente ogni amministrazione potrà emendare, correggere, anche stravolgere questo testo e renderlo più calzante a determinate esigenze. spero però che queste esigenze non travalichino lo spirito con il quale questo Codice è stato scritto e presentato ufficialmente in una conferenza nazionale contro le mafie e la corruzione ottenendo un plauso unanime.
    http://www.avvisopubblico.it/home/wp-content/uploads/2014/05/20141025_carta-di-avviso-pubblico.pdf

    RispondiElimina
  2. Pensare di cambiare un Codice Etico non è come cambiare lo statuto di una associazione o di un comitato. Questo non può essere fatto da chi è sottoposto alle sue regole. sarebbe come far cambiare le leggi nazionali contro il furto a un gruppo di ladri. Ridicolo!

    RispondiElimina

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.