Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

martedì 17 novembre 2015

Prossima commissione tecnico-urbanistica

La prossima CTU si terrà venerdì 20 p.v. alle ore 15.
Oggetto della discussione sarà la proposta di accordo tra il Comune e la proprietà per l'APC3 (area tra via Madonnina e via Cervino, parcheggio dell'ospedale).

31 commenti:

  1. Sembra che i parcheggi non siano cento ma una dozzina in meno, dunque il costo unitario aumenta. Sapete che con 850.000 euro si possono costruire quasi cento garage con tanto di saracinesca? Non tiriamo giù le mutande solo per il fatto di fare vedere che dove gli altri hanno fallito questi si appunteranno al petto la realizzazione di questo posteggio. Voi pensate che un anziano vorrà parcheggiare lì sopra per fare la spesa in piazza o nella via centrale? Novanta posti per le sole poche ore di caos ospedaliero mattutino sono eccessivi. E comunque si ragiona sul rinunciare a quasi un milione di euro, e con questa cifra se ne fanno di cose, a quel punto facciamoceli dare tutti e poi indiciamo una gara comunale per il parcheggio perché non sono sicuro che il privato poi pagherà tutta quella cifra per un nastro d'asfalto, ma risparmierà e il risparmio se lo terrà lui. Vedrete

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Commento ultracondivisibilissimo.
      Questa operazione è usclusivamente un business privatistico
      Spero solo che questa nuova rinnovata opposizione a guida P.D.
      sia in grado di comprenderlo e di contrastare questa nuova stagione di affari.
      Ne và della credibilita del Partito Democratico contro queste futili ed estemporanee liste civiche che ci governano

      Elimina
  2. È ora di smetterla di indire delle riunioni aperte al pubblico c he possono interessare a tutta la cittadinanza ad orari antipatici. Le 15, ovvero le tre del pomeriggio, per la fortunata gente che lavora sono un orario difficile, non si può certo andare dal caporeparto o dal direttore e chiedere un permesso per vedere una commissione tecnico-urbanistica. C'è rischio che si venga guardati storti o che si riceva un fuck-off sulle orecchie. Insomma, è come quando si indicono riunioni alle 9 di mattina del sabato, come è successo qualche tempo fa. Una BRUTTISSIMA MANCANZA DI RISPETTO verso le persone, verso Angera. O forse la mancanza di uditorio è lo scopo di chi ha scelto tale orario, per non assistere alla discussione che potrebbe essere importante e animata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà per lo stesso motivo che alcune persone si sposano di lunedi o in altri giorni della settimana..... meno gente per cui si risparmia.
      Dovesse esserci molta partecipazione sai a quante persone dovrebbero dar retta e soprattutto render conto!

      Elimina
    2. La CTU viene purtroppo fatta a quell'ora perchè è necessaria la presenza dei responsabile dell'ufficio tecnico. Anche per me e gli altri consiglieri (quelli che hanno un lavoro) non è proprio comodo come orario, anzi.

      Elimina
    3. Così per venire incontro alle esigenze di una sola persona si va contro alle esigenze di tanti membri della commissione che hanno un lavoro e che devono chiedere permessi o mezze giornate di ferie, si va contro alle esigenze di quegli angeresi che (fortunati loro) hanno un lavoro e non possono certo lasciarlo per questo. Insomma al pomeriggio si potrà avere un uditorio di soli pensionati e disoccupati. Ma il responsabile dell'Ufficio Tecnico cosa doveva fare alla sera? Guardare XFactor? O il Grande Fratello?
      Si parla talvolta dell'abnegazione dei bravi dipendenti comunali, qua sarebbe bastata l'abnegazione di un singolo impiegato per un paio d'ore per ovviare alle difficoltà lavorative di tutti gli altri membri. Già una persona per lavoro non ci sarà.

      Elimina
    4. Lultima ipetesi citata ( evitare di avere troppa gente tra le scatole) è sicuramente la più verosimile

      Elimina
  3. Dopo i progetti quasi faraonici che contemplavano pure un eliporto, progetti proposti dalle vecchie amministrazioni e che vedevano il proprietario addirittura cedere metà o quasi del terreno al comune ma che apparentemente non si impegnava a costruire da sé delle infrastrutture pubbliche, dopo il progetto propostoci lo scorso anno e spiegato in una assemblea pubblica che ci parlava di costruzione di posteggi vari, di sede della PROCIV e del CVA e ammennicoli vari ora sembra che ci propongano un posteggio di quasi cento posti rinunciando il comune a un bel pacchettone di soldi (ho sentito cifre che vanno da 825.000 euro fino a oltre 900.000) che potevano venire dagli oneri di urbanizzazione e inoltre una diminuzione del terreno che dovrebbe rimanere alla comunità.
    Chissà se si riuscirà a fare l'interesse della comunità. Sono assolutamente convinto che ad Angera centro qualche decina di posteggi manchi, in certe ore e certi giorni ma sinceramente a me cento posti la sopra mi sembrano veramente tanti, il doppio di quelli presenti oggi in Piazza Parrocchiale. Salvo se dovessi andare in Ospedale (e dopo averne cercato nel vecchio posteggio o in quello di via Monte Rosa) utilizzerei quello spazio, per fare spesa in centro cercherei sempre alla Chiesa (più comoda per i negozi) o addirittura in piazza Garibaldi.

    RispondiElimina
  4. Mamma preoccupata21 novembre 2015 08:21

    Mercoledì al mercato ho incontrato una mia concittadina che mi ha detto che il nuovo asilo sarà già piccolo e che i bambini dovranno mangiare seduti ai loro banchetti nelle aule e non invece in un locale mensa appositamente attrezzato, e che inoltre non potrà contenere tutti i bambini di Angera che saranno così costretti ad andare a Ranco o anche negli altri paesi. Tanto vale allora stare nel vecchio asilo delle suore, c'è andata mia mamma ci sono andata io perché spendere per qualcosa che non farà gli interessi di tutti gli angeresi ma solo di una parte? Chiedo al comune di darmi una risposta se vorranno fare un asilo come si deve o lasciare che un po' di famiglie angeresi se ne vadano altrove. Questa è una ingiustizia, anche perché chi è fortunato da avere uno stipendio buono non potrà mandare la propria figlia o il figlio che arriverà all'asilo ad Angera. Questa è una ingiustizia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. valleria tognoli21 novembre 2015 10:54

      mi piacerebbe sapere chi è questa mamma che è già cosi' informata su un progetto che ancora non esiste. Sa già che dovranno mangiare sui banchetti nelle aule? Per il vecchio asilo, per favore, ringraziate tutti la giunta Ponti che non ha voluto comprare niente! Questa mamma conosce le problematiche dell'attuale asilo? Valera Tognoli

      Elimina
    2. Il progetto formalmente ancora non è stato presentato, ma tutti quelli che per un motivo o nell'altro hanno modo di occuparsi dell'asilo o dell'amministrazione comunale hanno avuto delle informazioni a riguardo. Confermo che allo stato attuale il progetto non prevede un locale mensa, come detto nel commento qui sopra.

      Nessuno penso dica che la situazione della struttura di via Arena e della scuola materna sia da imputare a questa amministrazione, anzi! Adottiamo però un approccio pragmatico: vista la situazione e le dichiarazioni di alcuni componenti della maggioranza, ragioniamo su quale possa essere il posto più sensato per una struttura alternativa. A nostro avviso, l'area verde dell'APC3 è un'ottima alternativa, migliore rispetto all'altinada per dimensioni, accessibilità e disponibilità di parcheggi. Il problema è che con le ultime modifiche, si tratta di una striscia stretta e lunga, inutilizzabile per costruire l'asilo (ma anche per altro). Chiediamo solo di fermarsi a riflettere e non sprecare un'eventuale occasione.

      Elimina
    3. La mamma di stamattina21 novembre 2015 15:21

      Signora Valeria mi sembra che Alessandro Brovelli abbia risposto confermando che in quel progetto non ci sarà un locale per la mensa e dunque si, le confermo che i bambini dovranno mangiare stando seduti ai loro banchi. E questa mi sembra una brutta cosa, nessun passo avanti. Non capisco perché il comune non utilizzi i soldi stanziati e non spesi per l'asilo nella palude per fare un asilo finalmente come si deve e nel posto migliore per tutto il paese e per tutti, non costringendo un po' di angeresi a mandare i piccoli a Ranco o Taino. Confermando che il progetto nasce già deficitario

      Elimina
    4. Ciao Valeria, hai pensato a quanto cemento/catrame ed altro verrà versato in zona ospedale? Hai pensato quanto ne verrà versato anche in Altinada? Bisogna fare strade, parcheggi e tante altre cose. Dimmi chiaramente che non vale la pena fermarsi e ragionarci sopra. Ma non dire no solo perché é un'idea di altri! Poi potrebbe essere troppo tardi, l'ecomostro insegna. Le complicità rimarranno nella storia di Angera. Ciao Flavio

      Elimina
    5. A mè mi pare che il barelli ci abbia ragione.
      Però io mi ricordo che la valeria si era battuta per comperare il posto delle suore a un prezzo di estremo favore, quasi regalato.
      Ma il comune DOVE CERA ANCHE IL P.D. ha rifiutato persino di cominciare le trattative.
      Meditate gente da chi eravamo governati.

      Elimina
    6. Ciao Flavio,
      dobbiamo prendere atto che la tua decisione di uscire dalla maggioranza gruppettara della lista civica di molgora e brovelli, si è rivelata una acuta intuizione di come si stavano mettendo le cose.
      Questa amministrazione fatta di 2 liste civiche politicamente deresponsabilizzate degli atti che compiono, si sta' sempre più dimostrado funzionale al perseguimento delle scelte amministrative del precedente governo Ponti.
      Congratulazioni barelli , almenu tu hai avuto il corraggio di dissentire dal greggie.

      Elimina
    7. O K mi associo alla decisione del Sig. Flavio Barelli.
      Impossibile coesistere con le proprie idee finalizzate all'esclusivo servizio del bene per la nostra comunità, in una lista civica che si dimostra di fatto prosecutrice delle politiche immobiliaristiche delle amministrazioni precedenti.

      Elimina
    8. Mi pare che il commento sia giusto.
      Di fatto l'amministrazione Molgora e Brovelli stanno stanno attuando
      le speculazioni proposte dai Pontiani.
      Però in compenso fanno tante allegre manifestazioni paesane.

      Elimina
  5. Per l'anonimo che ha lasciato un commento alle 9:28 del 21/11: pur condividendo in parte quanto scrive, non posso pubblicarlo. Si tratta di illazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anonimo delle 9 e 2821 novembre 2015 18:45

      Non c'erano insulti ma solo delle ipotesi e delle preoccupazioni, d'altronde se una volta sistemato l'ospedale con il posteggio lo scopo viene raggiunto se lo si dice in giro a tutti verranno questi dubbi. Anche a lei, immagino. Ma non ci sono problemi. Lasci pure così, tanto in piazza della chiesa ne sono già convintissimi.

      Elimina
    2. E' vero, ma ci si riferiva esplicitamente alle persone. Prima di tutto il rispetto. In piazza si possono fare tutte le chiacchiere che si vuole, ci mancherebbe!

      Elimina
    3. basta misteri fare delle supposizioni e delle ipotesi di lavoro ( non citando nomi e persone ) è lecito e plausibile
      pertanto si invita a riformulare il ragionamentoo saranno i cittadini dopo a decidere se le ipotesi sono fantascienza hanno un bricioo di veridicità

      Elimina
    4. caro brovelli ,
      forse lei ha un concetto del fare politica un po'di impronta demo-catto-ciellin aclista oratoriana.
      Ma ciò non è una colpa . E' solo un peccato veniale
      Ma ora che è entrato nell'agone amministrativo come capogruppo e consigliere comunale, deve rammentarsi che fare l'opposizione significa parlare e interessarsi di fatti e di persone, e se valuta negativamente il loro eperato necessita rimarcarlo puntualmente con l'enfasi necessaria .
      Cosi succede in tutte le trasmissioni televisive e radiofoniche e altrettanto nei giornali di oppinione.
      Percui sarebbe opportuno modificare le avvertenze poste a fine pagina al termine del blog dopo la scritta " aggiungi commento"

      Per il resto l'impegno profuso di informazione e di contestazioni di fatti vitali per la nostra comunità , mi pare abbia l'adeguato riscontro.
      E di ciò me ne rallegro e sono soddisfatto.

      Elimina
    5. Incredibile...... clamoroso.

      Sul sito della lega c'è un intervento riguardante la vicenda dalla scuola e delle costruzioni al confine dell'ospedale.
      Ma allora e vero che le mutazioni climatiche creano trasformazioni genetiche anche nelle menti più elementari.
      Dopo 20 anni di meritato letargo dalla gestione Banfi, i leghisti nostrani si sono risvegliati e seppur con sforzi sovraumani hanno elaborato un critico documento nei confronti della amministrazione molgora-brovelli.

      Tutto ciò ha dell' inverosimile.

      Ma addirittura essi condividono gran parte delle osservazioni e critiche mosse dalle minoranze consigliari, brovelli, de blasi, barelli.

      E qui, mi si consenta di affermare che siamo nel miracolo.

      Elimina
    6. La sana voglia di fare del bene per il tuo paese con la consapevolezza che in una città come Angera ha bisogno di persone veramente innamorate di Lei senza seconfi fini. Le ideologie e le logiche di partito è giusto che ci siano, ma sempre nel rispetto delle idee altrui.
      La prularità in generale (idee-ideologie-religioni) è il sale della Democrazia, se gestita con intelligenza puo dare delle grandi siddisfazioni. Flavio Barelli

      Elimina
  6. valeria tognoli21 novembre 2015 20:28

    le nuove scuole materne, cosi' come altri edifici di pubblica utilità devono sottostare delle precise direttive regionali.
    valeria tognoli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensi che le direttive regionali degli edifici daranno una consistenza diversa alle strade asfaltate o ai parcheggi o ai gas di scarico delle autovetture che invaderanno l'Altinada. Troviamo il posto di fianco all'ospedale e lassù andiamo a camminarci nel verde. Ciao Flavio

      Elimina
    2. Ma se l'hanno ideato così piccolo e per pochi bambini proprio per non sottostare a un certo numero di controlli della sicurezza. Che stiamo dicendo? Che stanno facendo? E sinceramente una scuola per bambini piccoli senza ombra di mensa mi pare una cosa non giusta.

      Elimina
    3. E si ! Certo . Mi pare elementare che ci sia l'obbligo di rispetto di regole edilizie, sanitarie e costruttive

      Ma i comuni hanno invece l'obbligo di individuare località idonee per gli insediamenti pubblici.
      La dabenaggine delle passate amministrazioni per la scuola di via Arena, dovrebbe essere inserita nei libri di testo.
      Ma le nuove proposte che emergono , al di là dell'aspetto pseudo volontaristico, sono prive di fondamento logico e di fattibilità economica e ubicazionale.
      Proposte private di compartecipazione per la realizzazione di opere pubbliche o di di pubblica utilità, devono essere esaminate e valutate in tutti i loro aspetti e assogettate a una profonda analisi di oggettiva e razionale necessità per l'utenza ipotizzata, valutazione di compatibilità ambientale dell' insediamento,e supportate sopratutto da criteri di finanziamento certi e non aleatori.

      Elimina
  7. Realista: anche per il suo commento vale quanto scritto all'anonimo del 9:28. Nel suo caso, concordo quasi al 100% con quello che scrive, ma non è corretto pubblicarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. Riporto la risposta di Realista (da cui ho dovuto rimuovere i riferimenti alla persona di cui si parla):

      "Caro Brovelli rispetto la sua decisione ,ma io ho fatto solo un piccolo escursus sui comportamenti della XXX. Lo scopo era solo di fare conoscere questa persona che ad Angera non ha molti estimatori, difatti lavora sempre dietro le quinte.La colata di cemento che si potrebbe avere non e' certo compatibile con quanto questa signora ci propina da 35 anni, se solo la avessero proposta altri e sottolineo solo proposta salvati popolo. comunque non concordo con la sua censura in quanto ho esposto solo ed esclusivamente cose vere. Visto le affermazioni sulla possibile edificazione del parcheggio e della scuola materna."

      Elimina

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.