Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

sabato 13 giugno 2015

Oasi della Bruschera


14 commenti:

  1. Su Varese News appare nei sottotitoli che Marco Brovelli illustra le proposte della LISTA DI MINORANZA per risistemare il campo sportivo e la Marina. Non capisco cosa significa "Lista di Minoranza", sarà un refuso della giornalista? Poi in fondo all'articolo si legge: "Per questo si chiede all'amministrazione «prudenza»: ma A come Angera ribadisce anche la propria disponibilità a discutere sul futuro della zona a lago". Queste parole suonano almeno strane come se Brovelli non fosse dell'attuale amministrazione ma un organo staccato. Qualcuno mi spiega cosa sta succedendo o se il giornalista ha scritto un po' troppo in libertà?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se si riferisce a questo articolo:
      http://www3.varesenews.it/comuni/angera/articolo.php?id=239078

      si tratta di un pezzo del luglio 2012. Perchè sia stato richiamato in questi giorni, rimane un mistero...

      Alessandro Brovelli

      Elimina
    2. Beh, sulla pagina facebook di A come Angera è apparso in questi giorni un post che dice che la loro posizione non è cambiata di una virgola con anche rimando a questo articolo di Varese News da parte loro. Non sono certo un maniaco che va a leggere gli articoli di giornale di tre anni fa, ci mancherebbe. A questo punto il mistero continua. Soprattutto considerando che sono loro al governo di Angera adesso e dunque non avevano alcuna necessità di ribadirlo. A meno che ci siano visioni diverse nella coalizione di maggioranza. Ma a me non è dato sapere.

      Elimina
  2. Spesso, quando scendo in paese in auto, mi capita di parcheggiare nel posteggio accanto all'Ufficio Postale e ogni volta non riesco a non dare un'occhiata a quel lembo di savana africana posto davanti all'edificio delle Poste. Ora io mi chiedo di chi è quel piccolo pezzo di terreno. Forse delle Poste Italiane? E se così fosse perché ogni tanto un addetto non dà una ranzata a quelle erbacce, a quei sancarlitt alti quasi un metro? Forse invece è di proprietà del Comune? E allora la domanda non cambia. Ma perché qualcuno dei nostri amministratori non tenta un'opera di MORALSUASION verso chi è responsabile di quell'ufficio? E se così non fosse perché una volta al mese (magari basterebbe anche ogni due mesi) non si manda qualcuno degli operai a dare una pulita? In fondo non è bellissimo avere uno spazio così brutto e incolto in pieno centro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari in collaborazione con il "proprietario" della SAVANA e del Comune si potrebbe far arrivare ai floricoltori e manutentori di giardini della zona il messaggio che potrebbero mettere un paio di cartelloni pubblicitari in quel posteggio con al posto del pagamento di oneri vari proprio il taglio di quelle erbacce.

      Elimina
    2. SONO SODDISFATTO. Stamattina qualcuno si è messo di buzzo buono e ha tagliato le erbacce di quel piccolo pezzetto di terra. Non so chi fosse, se un incaricato delle poste o se un volontario o un addetto del comune, comunque senza tutte quelle stoppie e sancarlitt quello spazio dava tutta un'altra impressione. Bene. Ora ci vorrebbe una panchina sotto una delle piante in modo da dare la possibilità di godere un po' dell'ombra, ma so che questo è forse chiedere troppo.
      Il lato sud di questo giardinetto è delimitato dal muro dei garage del palazzo antistante, un muro grigio senza alcuna attrattiva. Perché non si indice un piccolo concorso tra i ragazzi delle scuole oppure tra gli adolescenti che frequentano l'oratorio estivo per fare dei bozzetti e poi ravvivare di colori e figure quel muro? A Milano il comune ha permesso ai Writers di utilizzare un certo numero di muri per le loro opere. Potrebbe starci anche qua. Naturalmente chiedendo il permesso ai proprietari, o nominandoli pure giudici di questo piccolo concorso insieme a qualche artista locale.

      Elimina
    3. La panchina è apparsa, in cemento e precedentemente un po' nascosta dalle erbacce. Tutto è bene quello che finisce bene

      Elimina
  3. A proposito di posteggi, ci risiamo con posteggio selvaggio. A metà della via varesina, la solita auto, anzi due, posteggiate sulla carreggiata. Cambiato assessore, siamo tornati al vecchio metodo dell'anarchia? Anch'io posso posteggiare li' quando mi pare??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che è possibile usufruire di un abbonamento per i posteggi a pagamento del paese, abbonamento sia mensile sia annuale a prezzi variabili e acquistabile presso l'ufficio della Polizia Locale. Non so però se questo abbonamento sia riservato solo a chi abita in centro oppure a tutti, angeresi e turisti. Sarebbe bello che venisse data ampia pubblicità di questa opportunità sul sito del comune e magari anche tramite i blog locali

      Elimina
  4. Fuochi Artificiali25 giugno 2015 12:04

    Niente di meglio di fare una passeggiata al mercato per avere notizie, e saranno fuochi artificiali nei prossimi giorni. Dopo solo un anno un grande cambiamento tra deleghe e assessorati. Barelli non più assessore, senza delega alla socialità ma con nuove deleghe, Cauteruccio lascia la delega alla sicurezza appena avuta (dopo quattro mesi è una bocciatura pesante) e la dà alla Marzetta, Barelli diventa capogruppo ed è almeno strano dopo che giorno dopo giorno volevano silurarlo e infatto le due deleghe e la carica non le ha più, Baietti avrà anche la delega all'edilizia lasciata dal sindaco, ma ce la farà? già la cultura e il turismo la impegnavano per bene. Campagnuolo avrà in più di scuole e delle associazioni anche i servizi sociali, lascia il capogruppo ma sarà assessore (?????). E infine mi dicono che il segretario di un partito politico che appoggia una lista di opposizione si sta avvicinando fortemente ad una delle due compagini della coalizione al potere. E questa coalizione sembra essere Acomeangera e non quella del sindaco. Acomeangera che adesso ha assessorati importanti, Bilancio, Commercio, Sicurezza dimostrando che il suo leader è un politico migliore di tanti altri: con 400 voti ha probabilmente più potere di chi di voti ne ha avuti 1000 e che invece sembra interessato a tenersi con i suoi le feste e poco altro. Insomma una minestrone di ^novità che faranno discutere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se dopo così poco tempo c'è un rabelott del genere vuol dire che un anno fa le scelte fatte non sono state lungimiranti e che la concordia tra i vincitori non è così assicurata. Speriamo che questa volta facciano delle giuste attribuzioni anche se ho i miei dubbi. Soprattutto nelle cariche di assessore.

      Elimina
    2. È strano vedere di nuovo l'armonia dopo che un assessore trombato per un paio di mesi lo si sentiva parlare in piazza che i rapporti erano finiti, che si sarebbe messo in disparte, sulla riva della corrente nell'attesa del passaggio e tutte le altre stupidate che si dicono quando un rapporto finisce in modo negativo. Evidentemente l'arrabbiatura passa velocemente, evidentemente un nuovo amore è nato. Ma io non ne sono sicuro perché gli sgarbi e le incazzature lasciano scie di malessere difficili da superare in poche settimane. Intanto lo stipendio da assessore va ad un altro.

      Elimina
  5. Vorrei portare a conoscenza la fine che stanno facendo quelle lucine sulle strisce pedonali.Quando le installarano, (mi sembra che si chiamano occhi di gatto)ci spiegarono che sopportavano pesi enormi che la installazione garantiva la durata ed il suo uso.Trovo molto strano che Dotta che e' un attento osservatore non abbia notato che il 40%di questi dispositivi e' andato a ramengo con spreco di denaro pubblico.sulle carreggiate rimangono i buchi e basta.Chi e' il genio che le ha cosi' installate?non sapeva che avrebbero fatto questa fine ?Complimenti per lo sperpero ,spero che almeno tappiate i buco rimasto.

    RispondiElimina
  6. Fuochi Artificiali12 luglio 2015 10:40

    Oggi sulla loro pagina FB è apparso da parte di ABC il riassunto di tutte le modifiche che l'amministrazione odierna ha fatto nelle deleghe. Mi domando:
    Cosa ne sa un carabiniere in congedo di agricoltura? Forse perché ha un giardinetto?
    Cosa ne sa un operaio di servizi sociali?
    Cosa ne sa un ex commerciante di sicurezza del paese?
    Cosa ne sa una laureata in lingue di edilizia privata? E poi tre deleghe non saranno troppe?
    Cosa ne sa un operaio floricultore di manutenzioni?
    Tutti questi rimescolamenti sono dovuti alle evidenti bocciature per incompetenza di chi le aveva prima? Altrimenti non si spiega questa velocità nei cambi.
    Insomma: un PASTROCCHIO

    RispondiElimina

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.