Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

martedì 18 novembre 2014

Colpa di... Alfredo?


La strada per Capronno è da alcuni giorni chiusa (ord. 127 del 13/11/2014, qui sopra) a causa di un profondo (anche 20cm e più in alcuni punti) cedimento della sede stradale in corrispondenza dei lavori fatti a giugno/luglio (2014!) per sistemare e completare la fogna.

Di chi è la responsabilità in questo caso? non certo delle passate amministrazioni crediamo, visto che questi lavori sono stati fatti di recente (Compimento ed integrazione ai lavori per la fogna a Capronno).

Evidentemente le forti piogge di questi ultimi giorni sono le responsabili ultime, ma molto probabilmente si tratta di un lavoro non fatto a regola d'arte. Chiediamo quindi
  • Quali sono le cause?
  • Chi pagherà la sistemazione? 
  • Chi non ha vigilato che il lavoro venisse completato a dovere? 
  • Come mai la popolazione fino ad oggi (h 9:30 del 18/11/2014) non è stata informata attraverso il sito istituzionale del comune di non passare da quella strada?
Qualche foto che rende l'idea (click per ingrandire)... lavori completati a LUGLIO 2014:





Apparentemente deve esserci stata una perdita d'acqua da sotto il manto stradale (tubi, quelli appena posati?), perchè il manto stesso sembra privo di fessure o crepe da cui l'acqua si possa essere infiltrata. Le crepe che ci vedono nelle foto sono il risultato del cedimento, almeno all'apparenza.

1 commento:

  1. ciucciotto e pannolino18 novembre 2014 11:11

    Sulla pagina di A come Angera il signor Brovelli scrive che pensa che i 400.000 euro per palificare potrebbero non bastare. E che tutte queste spese si andranno a sommare agli 800.000 già spesi, forse ad altri 200.000 da dare ai dipendenti della ditta fallita a chissà quanti altri soldi per le cause legali a sicuramente ad ancora un milione e mezzo per finire l'asilo secondo i preventivi passati, portando la spesa a un totale se va bene di quasi TREMILIONI forse anche di più. Tutto perché hanno paura di fare qualcosa di nuovo e di non cedevole perché sono stati spesi quei maledetti 800.000 di partenza già spesi. qualcuno invece dice che con un milione si potrà fare un asilo non così grande ma veloce e in ordine. C'è qualcosa che mi sfugge: perché per avere un asilo maledetto dobbiamo spendere tre milioni di euro quando si potrebbe risparmiare un milione di euro lasciando lì quella costruzione. Trovate un nuovo terreno e fate una nuova scuola che ci metterete meno tempo che non a mettere a posto quella di via arena. Non buttate via soldi degli angeresi, con il milione risparmiato si possono fare tante cose belle invece che solo una scuola su un terreno di palude.

    RispondiElimina

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.