Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

lunedì 13 ottobre 2014

Differenti modalità di gestione dell'Albo Pretorio

Nell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Angera svoltasi il 25 settembre u.s. il gruppo consiliare ABC – Angera Bene Comune richiedeva una migliore e più appropriata gestione delle comunicazioni soggette alla pubblicazione sull’Albo Pretorio, con particolare riferimento alle deliberazioni della Giunta Comunale: si evidenziava una gestione carente sotto parecchi punti di vista, che non consentiva, se non a prezzo di onerose ricerche, di ricostruire un elenco completo e coerente delle attività svolte. Il vicesindaco Marco Brovelli prometteva di porre rimedio all’anomalia e prendiamo atto della sua volontà in merito.
Mentre attendiamo con fiducia l’evolversi della vicenda, non possiamo non rilevare come due Comuni a noi prossimi, nello specifico Ispra e Sesto Calende, hanno organizzato il delicato compito di fornire alla cittadinanza una chiara ed esaustiva informazione circa le attività degli Organi comunali: Ispra nella sua newsletter del 3 ottobre dà conto delle deliberazioni della Giunta del 17 e 24 settembre, numerando i provvedimenti presi e l’oggetto degli stessi; lo stesso dicasi per le deliberazioni assunte dal Consiglio Comunale del 9 settembre: anche qui ci sono le delibere ordinate progressivamente e l’oggetto al quale si riferiscono.
Il Comune di Sesto Calende sulla parte del sito dedicata all’Albo Pretorio parimenti pubblica con decorrenza 3 ottobre e scadenza 18 ottobre le delibere di Giunta Adottate nella seduta del 29 settembre!!!
Il confronto è davvero impietoso e le giustificazioni che qualcuno ha cercato di addurre francamente ci appaiono adesso ancor più inadeguate e sconcertanti. Cosa dobbiamo fare per avere un’informativa degna di questo nome e soprattutto estesa capillarmente a tutta la popolazione angerese?
La pubblicazione degli atti solo nella modalità on line è prevista dalla legge, ma tra la mancanza di un ordine cronologico delle delibere pubblicate e una serie di ritardi davvero sconcertanti, si finisce con il mortificare il diritto di ognuno di avere a disposizione uno strumento chiaro, accessibile ed aggiornato di analisi e di controllo dell’operato dell’Amministrazione: quindi gli atti devono essere disponibili entro breve tempo e nella loro completezza, cioè rispettando il numero progressivo della delibera e della relativa pubblicazione.
Nel riconfermare che daremo tempo fino alla fine d’anno per risolvere queste anomalie ed incongruenze (e ci pare che un periodo di 100 giorni possa definirsi congruo), ribadiamo che adotteremo tutte le iniziative necessarie affinchè sia sanata, a partire dal prossimo anno, una situazione che viola così palesemente il diritto di informazione riconosciuto al cittadino.

 Angera, 8 ott. 14
Il Gruppo Consiliare ABC – Angera Bene Comune

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.