Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

domenica 31 agosto 2014

FESTA PROVINCIALE DELLA RESISTENZA

Dal 5 al 7 settembre alla Schiranna di Varese, il comitato provinciale dell'ANPI, organizza la Settima "FESTA DELLA RESISTENZA", una tre giorni colma di tavole rotonde in cui informarsi e discutere su temi importanti (come ad esempio: la Costituzione; il ruolo delle donne nella primavera araba; il disarmo nucleare totale; l'Europa a 70 anni dalla Resistenza; il razzismo; la Resistenza), tanta musica con concerti live e poi .... l'immancabile ristorazione.
Per info:
 http://www.festadellaresistenza.com






venerdì 22 agosto 2014

FESTE PD LOMBARDIA


Tempo di festa anche per il PD regionale! Si parte giovedì 17 luglio per finire domenica 3 agosto. L’appuntamento è a Botticino, in provincia di Brescia (via Del Marmo).
Il programma completo della Festa:
http://www.blogdem.it/pdlombardia/files/2014/07/festa_pd_lombardia1.pdf

Anche nel 2014 l’estate lombarda sarà caratterizzata dalle feste democratiche.
Qui trovare un primo elenco delle iniziative suddivise per provincia (l’elenco verrà costantemente aggiornato):
http://www.blogdem.it/pdlombardia/files/2014/07/Feste_Democratiche_20142.pdf

venerdì 8 agosto 2014

agosto 1945. ....... con una tragedia si pone fine ad una sciagura e si da inizio a una folle corsa....

File:Victim of Atomic Bomb of Nagasaki 01.jpgGiappone, città di Hiroshima, ore 8,16 del 6 agosto 1945, un bagliore si sprigiona nel cielo e quasi istantaneamente sulla terra si diffonde una terrificante distruzione.

Giappone, città di Nagasaki, ore 11,02 del 9 agosto 1945, va in scena la tragica replica di quanto era successo tre giorni prima a Hiroshima.


Le tragiche e a mio avviso orrende decisioni prese dal governo Americano, fanno si che in pochi istanti vengano spazzate via centinaia di migliaia di vite umane, quasi tutti civili. I pochi sopravvissuti moriranno negli anni seguenti a causa della contaminazione radioattiva a cui erano stati sottoposti.

Si poneva fine così, attraverso due tragedie, alla sciagura della seconda guerra mondiale, dando il via di fatto alla folle corsa agli armamenti atomici, corsa che più volte ha portato il genere umano sull'orlo della catastrofe.

Il ricordo di quanto accaduto deve restare impresso nelle nostre menti affinche tali pazzie non vengano ripetute.

Unitamente al ricordo un pensiero e un momento di silenzio deve essere dedicato a tutti quei progetti, a tutti quegli amori a tutte quelle vite che due bagliori hanno disperso per sempre.