Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

giovedì 31 luglio 2014

ordine del giorno ....... varie ed eventuali

Durante la discussione del Consiglio Comunale del 29 luglio, all’ordine del giorno vi erano le nomine dei componenti delle varie commissioni . Fin quando c’è stato da ratificare quanto concordato in precedenza tutto bene, poi, ad un consigliere di minoranza scappa una domanda inerente il destino di alcune commissioni (museo e marketing) di cui, dopo la loro deliberazione di costituzione fatta in un precedente consiglio, non si aveva più traccia.
Rispondendo cortesemente a questa domanda, il Sindaco ha detto che per il momento la maggioranza non ne vede l’utilità e quindi non ritiene opportuno  farle partire. Successivamente alle risposte ricevute, un altro consigliere di minoranza, si dice contrariato e fa altre domande. A questo punto interviene il vicesindaco e con tanto di regolamento alla mano blocca il dibattito sostenendo che queste due commissioni non sono all’ordine del giorno e che quindi non si deve aprire una discussione in merito.
Premettendo che, non entro nel merito della decisione presa dalla maggioranza, voglio porre la questione sul fatto di bloccare le discussioni, imbrigliando così di fatto, il Consiglio Comunale, dentro uno schema burocratico, che ne svilisce lo scopo di confronto fra maggioranza e minoranza. Relegare il Consiglio ad un puro momento di ratifica di decisioni che nella maggior parte dei casi sono già scontate mi pare davvero poca cosa.

Per accontentare i fautori della burocrazia ad ogni costo ed evitare che il Consiglio diventi una bagarre, si potrebbe pensare di modificare il regolamento o semplicemente, inserire nell’ordine del giorno una frasetta (davvero comune) …. “Varie ed eventuali”, magari specificando  “varie ed eventuali attinenti gli argomenti degli altri punti trattati”. Lasciando poi l’onere, al presidente del Consiglio Comunale, se accettare o meno le “varie ed eventuali” proposte,  di volta in volta dai vari Consiglieri Comunali.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.