Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

lunedì 16 giugno 2014

Ahi ahi

Per chi non lo sapesse, in via Monte Rosa è in corso una perdita d'acqua da questo pomeriggio, con il risultato di strade allegate e mancanza di acqua per i cittadini. I disagi di conseguenza.

Segnaliamo 2 cose:
1. il Sindaco che tanto aveva promesso di intervenire puntualmente in ogni situazione (mica come nel passato!) e di persona, di comunicare il proprio cellulare a tutti i cittadini, in modo che chiunque potessero richiedere un intervento urgente (vedete il programma elettorale, non è uno scherzo), di fatto ha... rimandato tutto all'indomani.
Bene, veramente un buon cambio di passo rispetto al passato!
2. La cosa peggiore è che i cittadini, per essere informati (sono le 21:40 del 16/06/2014) non possono andare a vedere sul sito del comune eventuali comunicazioni urgenti, bensì sul sito gestito dal gruppo che sostiene Sindaco e giunta. Siamo senza parole. Se questo è il rispetto...

Per questo motivo, chiediamo che il Sindaco e la giunta
(a) chiariscano se hanno davvero intenzione di dar seguito a quanto promesso in campagna elettorale, incluso il fatto di comunicare il numero di cellulare del Sindaco e di intervenire di persona immediatamente in caso di problemi e
(b) utilizzino il sito internet istituzionale del comune per informare i cittadini sulle attività in corso ed informare sulle urgenze. O almeno segnalino che per sapere le cose bisogna visitare il loro blog privato...

9 commenti:

  1. Cari amici di Angera Democratica probabilmente non vi siete accorti che il Sindaco era andato a vedere quello che era successo, stranamente senza sbandierare troppo la sua visita, e che ha richiesto alle maestranze comunali di provvedere subito. Notizia apparsa sul da voi contestato blog Cambiangera.it. prima ancora che voi pubblicate il vostro ahi ahi, notizia poi apparsa sul sito del Comune non appena è stato possibile, ovvero stamattina, solo una dozzina o poche più ore dopo l'avviso su CA e non appena gli impiegati comunali hanno potuto inserire l'avviso.
    Naturalmente Renzi e ormai tantissimi politici anche di lungo corso adesso utilizzano i più disparati sistemi di comunicazione, dai tweet dove il premier ci annuncia ormai ogni cosa, anche le peggiori, in luogo di usare i sistemi tradizionali, proprio per ottenere una immediatezza di comunicazione che i vecchi canali non possono garantire. Dunque questo sistema, seppure non così istituzionale, può andare bene senza destare scandalo e senza mancare di rispetto alla popolazione, la quale, se direttamente interessata, può anche telefonare in Municipio e chiedere o fare presente le proprie istanze.

    RispondiElimina
  2. Nessuno mette in dubbio che il Sindaco sia andato a vedere. Il fatto è che il problema è stato segnalato alle 14:30, e non è stato risolto fino a quest'oggi.
    Se a casa mia si rompe un tubo, non lascio certo scorrere l'acqua per tutta la notte... lasciando le persone che ci abitano allagate e senz'acqua potabile.

    RispondiElimina
  3. Beh, mi sembra che proprio voi nel vostro articolo mettevate in dubbio l'intervento del Sindaco, e ora dite che nessuno lo mette in dubbio? Decidetevi. Sarà intervenuto a metà pomeriggio e ha dato istruzioni per fare nel minor tempo possibile. A me è capitato lo scorso anno di avere un intasamento in bagno, che purtroppo ha creato dei problemi comprensibili (acqua puzzolente eccetera) attorno al mezzogiorno, ho chiamato due idraulici che mi hanno risposto picche e finalmente uno si è degnato di rispondermi e di venire, purtroppo solo al mattino dopo. Cose che capitano, ho chiuso il rubinetto generale e ho usato acqua naturale in bottiglia per cucinare per quella sera. Non si può purtroppo sempre pensare che l'amministrazione comunale sia emula di Mago Zurlì e sistemi tutte le cose con un colpo di bacchetta magica in pochi secondi. Ci ha messo poche ore. Avreste fatto meglio? Chissà? Ma sicuramente questa critica servirà a migliorare le cose per il futuro e a fare ancora più in fretta. Naturalmente nell'ambito dell'umanamente possibile e compatibilmente con gli impegni e il numero non elevato di collaboratori, tecnici e operai, del Comune. Suvvia un intervento nel giro di meno di una giornata è assolutamente normale per qualsiasi danno, comunale o privato che sia. O pensate diversamente?

    RispondiElimina
  4. Caro Dotta, forse le sfugge la differenza tra 'INTERVENIRE' (andare sul posto, valutare la situazione, mettere in atto le misure necessarie per risolverla) ed il semplice 'ANDARE A VEDERE', che è quello che potrebbe fare chiunque.
    Un problema di quella gravità doveva risolto o quantomeno tamponato nel giro di poche ore, dandogli priorità assoluta. Non si lasciano i cittadini senz'acqua per quasi una giornata. Comunque, speriamo che questa situazione sia servita da lezione per capire come rendere più efficiente la macchina comunale.

    RispondiElimina
  5. Se nel da voi odiato blog Cambiangera.it, prima che voi postaste qualsiasi articolo in merito, veniva indicato dal nostro Sindaco che si era preso una decisione e che le maestranze erano state allertate affinché riparassero il danno, Il sindaco indicava anche un'ora per l'intervento degli operai, QUESTO SIGNIFICA METTERE IN ATTO LE MISURE NECESSARIE, forse si potrà stare a disquisire su quante ore sono passate dalla segnalazione all'intervento vero e proprio, ritardo su cui ognuno poi fa le proprie valutazioni, in merito anche al danno e ai materiali da utilizzare, magari pure da recuperare (questo non lo so, come nemmeno voi potreste saperlo, penso). Le ribadisco che tale ritardo a me non sembra abnorme soprattutto considerando la gioventù della amministrazione, che in pochissime ore è intervenuta, in pochissime ore ha valutato il danno e il da farsi, in poche ore ha preso decisioni, ha dato avviso sul suo blog e appena possibile anche sul sito comunale, e nel giro di un giorno ha istruito gli operai per l'intervento. Poi qualcuno degli abitanti ha avuto disagi per mezza giornata o per un giorno? Mi spiace veramente. Ma quello che si è potuto fare si è fatto. Rivoluzionare o mettere mano alla macchina comunale dopo solo quindici giorni non è così semplice come voi pensate, date tempo al tempo e vedrete che quegli anni di amministrazione "diversamente pronta" verranno dimenticati.
    Vorrei inoltre precisare che il blog Cambiangera.it è di esclusiva proprietà fisica ed intellettuale del Sindaco Alessandro Paladini Molgora, che nessuno dei simpatizzanti o aderenti al gruppo è autorizzato a gestirlo, dunque voi avete riportato una notizia sbagliata, né io, quale più assiduo scrittore, né alcun altro può controllare preventivamente i commenti dei blogger o postare articoli, ma solo commenti successivi. Dunque di fatto questo blog è, ad oggi, uno strumento ad uso e gestione esclusiva del Sindaco, che ne fa quello che ritiene più consono e utile senza che alcuno ci possa intervenire al di là di commentare. Considerate dunque, al momento, Cambiangera.it come se fosse il twitter di Renzi.

    RispondiElimina
  6. caro Dotta, la frase 'l'odiato sito di Cambiangera' fa veramente ridere.
    Non è una questione di odio. Il sito istituzionale del comune è lì apposta per informare i cittadini, fa specie che le notizie appaiano prima su un sito privato che sul sito dell'istituzione.
    Il Sindaco può pubblicare quello che vuole e dove vuole, così come noi possiamo pubblicare sul nostro sito il nostro punto di vista e di criticare lui, la giunta e l'amministrazione se riteniamo sia giusto.
    Il nostro punto di vista ripeto è questo: è stato segnalato il guasto alle 14:30, e il comune ha iniziato la riparazione solo la mattina dopo. E' poco? E' tanto? dipende. Bisognerebbe chiederlo ai cittadini che sono dovuti rimanere almeno un pomeriggio ed una notte senz'acqua, perchè gli operai erano a fine turno o occupati a far altro.

    Che poi se un ritardo c'è stato questo non sia interamente imputabile dell'attuale amministrazione nessuno lo mette in dubbio. Se sapranno migliorare le cose saremo tutti ben contenti.

    RispondiElimina
  7. Vi ripeto che tutti i politici, tra cui il vostro premier utilizzano mezzi privati e personali prima dei media istituzionali per dire la loro, io trovo estremamente ridicolo e forse irrispettoso (?) dell'Italia che Renzi twitti i suoi stati d'animo e peggio anche le decisioni che prende lì per lì alla faccia di tutti noi prima di utilizzare i canali ufficiali. E non vedo poi per giorni su Gazzetta Ufficiale o altri siti di Camera e Senato e Governo quello che lui ha lanciato nell'etere. Invece a voi non va bene quello che fa il nostro sindaco: invece di twittare come il premier Renzi il sindaco Molgora mette un avviso sul "suo" sito. Tra l'altro penso che cambiangera.it sia un "media" molto più consultato rispetto al sito del Comune. Nel programma elettorale viene riportata comunque l'intenzione di rivedere profondamente il sito del Comune, ma questo è un problema assolutamente non vitale, seppure importante, e che potrà essere risolto nei tempi giusti. Naturalmente non in una settimana. E poi ci siete pure voi a dare notizie, no? Cosa è importante? la notizia stessa oppure il luogo dove viene pubblicata? Per me dovrebbe essere importante la notizia, se poi me la dice il vicino prossimo è quello della casa dopo a me interessa poco. Considerate che poi gli sfortunati abitanti della via Monte Rosa rimasti senza acqua la notizia la sapevano in anteprima senza consultare alcun sito e penso che a quelli di via Matteotti (scegliete pure qualsiasi altra via voi) non sarebbe cambiato molto nel saperlo alle 20 dal blog del sindaco o alle 9 di mattina dal sito comunale, appena un impiegato è stato disponibile all'inserimento, oppure pensate che invece di fare sopralluoghi e prendere decisioni il Sindaco debba passare il tempo a scrivere sul sito comunale? È e sara competenza di qualche impiegato che ha un orario di lavoro che va rispettato, impiegato (i) che movimenterà il sito negli orari di lavoro, sito che poi dubito (vedremo) possa essere interattivo e aperto a commenti come gli altri blog. E poi sono che voi asseriate che l'intervento è avvenuto la mattina dopo, significa che si sta lavorando bene, significa che il sindaco è intervenuto in tempo e nello stesso pomeriggio prendendo decisioni altrimenti gli operai non avrebbero potuto intervenire al mattino, significa che le cose non vengono nascoste o dimenticate nel cassetto per giorni o mesi come eravamo male abituati, ma affrontate e risolte velocemente per quanto possibile. IL POSSIBILE SI FA SUBITO O QUASI, PER L'IMPOSSIBILE CI VUOLE UN PO' PIÙ DI TEMPO, PER I MIRACOLI RIVOLGIAMOCI A ENTITÀ SUPERIORI.

    RispondiElimina
  8. Il giorno 24 giugno, solamente sul sito istituzionale del Comune di Angera, è apparso l'avviso che segnala un numero di telefono che potrà servire alla cittadinanza per prendere contatto con la Giunta Municipale. Inoltre leggendo lo stesso sito è possibile trovare sia i numeri di telefono degli ufficio comunali del Sindaco e dei vari assessorati, nonché i relativi indirizzi email istituzionali.
    Giorno dopo giorno le promesse finalmente vengono messe in atto.

    RispondiElimina
  9. INIZIATIVE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE NEI PRIMI 30 GIORNI

    Queste sono le iniziative intraprese dalla Giunta e dai Consiglieri Delegati nel primo mese dall’insediamento
    (26 maggio - 26 giugno 2014)


    Riprogrammazione feste, iniziando dal 2 giugno (a soli 6 giorni dalle elezioni);
    Introduzione del Vigile di Quartiere;
    Unificazione dei 2 uffici tecnici e rivisitazione funzionalità di altri uffici comunali;
    Programma per lettura contatori acquedotto con impiego di disoccupati attraverso i Voucher Sociali (presi dai soldi recuperati dai risparmi sulle spese sul personale interno) ed eliminazione della sanzione per chi non fa l’autolettura;
    Attivazione sportello per il calcolo della TASI e IMU;
    Dilazione dei tempi di pagamento di alcune imposte ed eliminazione delle sanzioni per ritardo del pagamento;
    Controllo somme pregresse mai pagate (capitolo per capitolo) e predisposizione atti per il loro recupero;
    Spending Review sui mutui, con programma di estinzione anticipata di una parte, (riducendo così l’indebitamento pro-capite di ogni cittadino);
    Studio e incontri con abitanti della zona e i commercianti per la riapertura parziale della Via Mario Greppi;
    Destinazione ad attività culturali e sociali della Indennità del Sindaco e Diminuzione di quella degli Assessori;
    Sopralluoghi e definizione lavori di asfaltatura urgente di alcuni tratti di strade comunali;
    Definizione lavori di sistemazione della Via Per Ranco;
    Compimento ed integrazione ai lavori per la fogna a Capronno;
    Ristrutturazione e ripristino casetta osservazione e pulizia Oasi della Bruschera;
    Perlustrazione rive lacuali;
    Controlli regolarità barche ormeggiate e al porto;
    Accordo preliminare e richiesta al Sindaco di Cadrezzate per avere il pulmino del giovedì (mercato) che passi da Barzola (2 soste), Capronno, Paludi e ritorno a fine mattinata. In cambio i nostri Vigili effettueranno alcuni passaggi a Cadrezzate;
    Visita e valutazione di quasi tutti i beni comunali e studio azioni da intraprendere;
    Ispezioni al cantiere della “nuova scuola materna”, incontro con avvocato di parte, con CTP, colloquio con CTU e tecnici;
    Incontri con proprietà e tecnici per realizzazione parcheggio ospedale;
    Incontro con Direzione Ospedale per definire programma di rilancio della struttura;
    Visita, valutazione ed incontro con esercenti del cantiere nautico Ghiringhelli;
    Incontri con proprietari ed architetti dei piani di urbanizzazione di interesse pubblico;
    Partecipazione delle autorità a tutte le manifestazioni di associazioni o enti che si svolgono in Angera;
    Partecipazione a Bandi a breve scadenza (9/6) per Cultura e Museo (valorizzazione del patrimonio locale, EXPOAngera e delle biblioteche);
    Partecipazione alla richiesta ministeriale (Renzi 2) per ristrutturazione palestra e ristrutturazione cinema Roma;
    ... altre ancora su https://www.facebook.com/pages/A-come-Angera/156177184444691 oppure cambiangera.it

    RispondiElimina

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.