Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

lunedì 26 maggio 2014

Elezioni europee - i risultati

Affluenza in crescita (75%), grazie soprattutto alla concomitanza con le elezioni amministrative e grande affermazione del PD alle elezioni europee anche ad Angera (1° partito con più di 1200 voti), una percentuale (37,90%) in linea con il resto della provincia.
Ecco tutti i risultati nel nostro comune (clicca per ingrandire):
Tutte i risultati comune per comune sul sito del Viminale.

Nel tardo pomeriggio i risultati delle amministrative, lo spoglio comincia alle 14:00. Teniamo le dita incrociate.

41 commenti:

  1. Complimenti, gran risultato che sinceramente non aspettavo nelle dimensioni venute fuori, so che sono solo le Europee e non le Politiche o le Amministrative. Certo la figura di Renzi e le sue "recenti promesse" hanno anche fatto una bella differenza. Complimenti ancora. Naturalmente tutti ad Angera incrociamo le dita per oggi pomeriggio, ognuno per il suo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo Dotta, fa piacere osservare che qualcuno della vostra lista riesce ad andare oltre la polemica elettorale spesso fittizia e strumentale e mantenere uno spirito di correttezza.
      Sarebbe bello, qualunque sarà il risultato delle urne, poter contare per il bene di Angera su una futura e reciproca collaborazione

      Elimina
    2. Naturalmente mi sono complimentato per i risultati delle Europee. Le mie dita sono sempre incrociate e le mie speranze per le Comunali differiscono molto dalle vostre.

      Elimina
    3. Alessandro Brovelli26 maggio 2014 13:59

      mi sarebbe sembrato strano il contrario! tra poco inizia la conta... vinca chi ha portato il messaggio più convincente.

      Elimina
  2. simpatizzante del PD26 maggio 2014 12:14

    speriamo che lo stesso risultato delle europee , sia confermato da ABC e che per i prossimi 5 anni si abbia un'amministrazione che con le possibilità di bilancio sempre più scarso sappia far bene ugualmente !!!

    RispondiElimina
  3. Molgora nel suo blog ha già paura di perdere e mette le mani avanti...

    RispondiElimina
  4. se perde piange per 5 anni!

    RispondiElimina
  5. E invece sembra che vinca il bollino blu. Perdere con il PD primo partito e' una grande sconfitta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro anonimo delle 16:54 e' vero che perdere cosi' fa molto male ma forse perdere per perdere era giusto provare a fare una lista PD.
      Forse anche per misurare la nostra forza.
      comunque ora e' troppo tardi.

      Elimina
  6. O forse sarebbe ora di cominciare a pensare ad un cambio del Segretario: Franceschetto, sei sereno? Io no, sono molto arrabbiato!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avendo partecipato poco per quanto mi riguarda non metterei in croce Franceschetto.Certo che poteva osare di piu',io ho votato per ABC,se non c'era il PD me ne stavo a casa molto a malincuore.
      Ora per il bene della nostra citta' dobbiamo solo vederli all'opera e controllare
      .

      Elimina
    2. Sarebbe stato bello che il controllo fosse stato fatto anche in passato e invece questo è stato supinamente da troppi lasciato a Molgora e Brovelli e tanti se ne sono accorti, ricordati e ripagato il grande impegno.

      Elimina
  7. simpatizzante del PD26 maggio 2014 19:22

    --- Franceschetto non centra niente con la perdita di ABC , dovevano osare di più e mettere ( probabilmente non l'hanno trovato ) come sindaco una persona che sappia meglio comunicare con la gente , non basta solo il nome , e Molgora ha dimostrato di avere una buona dialettica . Adesso vedremo sui fatti xchè le parole volano ma i fatti restano . Auguro a tutto il pd di Angera e ai simpatizzanti un buon cammino e nel frattempo di continuare nel credere negli ideali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ABC HA PERSO PROPIO PERCHE' NON SI E' VOLUTO INSERIRE IL SEGRETARIO FRANCESCHETTO IN LISTA.

      Elimina
    2. Quando come partito si prende il 40% alle votazioni europee è forse uno sbaglio pensare che i propri pochi candidati non siano nelle prime posizioni? Nemmeno uno per adesso eletto? Solo se Franco Baranzini dovesse rinunciare ne andrebbe su uno e non è una grande soddisfazione. Considerando gli oltre 1200 voti PD alle europee prenderne come lista con il più stimato medico del paese e con la forza dell'oratorio meno di 1300 fa pensare che alle comunali si sia sbagliato tutto.

      Elimina
  8. Chi mi sa dire chi e' stato eletto di tutte e tre le liste e con quante preferenze ?
    Se lo pubblicate mi fareste una cortesia. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul sito del comune di Angera sono già state pubblicate le liste con le preferenze. Le puoi leggere lì .

      Elimina
  9. Almeno il Baranzini poteva andare a complimentarsi con il Sindaco. Si è posto sullo stesso piano di quello della Lega.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alessandro Brovelli27 maggio 2014 09:08

      Franco Baranzini ha ovviamente fatto i complimenti al nuovo Sindaco, in maniera magari non così plateale.

      Elimina
    2. Ovviamente, una telefonata ci sarà stata, certo, ma a me sarebbe piaciuto che alle 16 o alle 17 quando il risultato non era più una incognita, o alle 18 o alle 19 quando l'incognita si era trasformata in sicurezza ufficiale i due candidati che non hanno vinto si presentassero alle scuole o al municipio per una stretta di mano di fornte a tanta gente. Sarebbe stato un gran segnale di distensione (dopo una campagna a volte grassa, a volte aspra o antipatica ma non così cattiva) verso tutta la nostra comunità. Poteva essere un bel segnale di un nuovo inizio di come si intende la vita amministrativa politica del paesello. Ma io queste strette di mano fino alla notte non le ho viste e mi dispiace. I grandi atleti dopo la vittoria e dopo la sconfitta si salutano subito, lì nello stadio o nella palestra. E si salutano ancora alla premiazione. Così non è stato, potrà certo ancora succedere ma sarà ormai sempre con un minuto di ritardo.

      Elimina
    3. Spero che sia un refuso dell'articolista che stava pensando ad altro dopo una giornata passata a scrivere nomi, numeri e tabelle. L'ufficialità è un'altra cosa rispetto ai dati di un quotidiano. Ma sulla Prealpina di oggi a pag. 24 nella tabella che riguarda gli eletti di Angera non compaiono i nomi di Bruno Di Blasio e soprattutto nemmeno quello di Franco Baranzini. Mi piacerebbe avere una conferma che i due candidati siederanno in consiglio comunale e non che, come qualcuno già ieri diceva sulle scale della scuola, avrebbero rinunciato alla loro carica. Ripeto:...........................spero sia un errore del giornale. Dopo la sgradita eventuale conferma dei dati della Prealpina completerò il mio commento.

      Elimina
    4. Egregio grafomane compulsivo Dotta si goda la vittoria della Sua lista di volontari ,anche se ieri un poco di squagia vi era venuta visto il commento del vostro capolista prima dello scrutigno.
      Eventualmente i due candidati sindaci perdenti rinunciassero saranno gli elettori che ne trarranno le dovute conseguenze,non sara' certo Lei che sicuramente non ha nessun titolo per giudicare.
      Si goda questo momento che fra un poco ci sara' da piangera visto come siamo messi.

      Elimina
    5. Certo che me la godo questa vittoria, ci mancherebbe. E mi godo questo momento prima di "piangere visto come siamo messi", perché so bene che lei avrebbe ben voluto essere al nostro posto. Ma come la famosa volpe della altrettanto famosa favola di Esopo si tende a minimizzare le vittorie altrui preconizzando chissà cosa, mentre invece per voi sarebbe stata ben diversa, vero, la situazione? Situazione che abbiamo avuto in eredità da ben altre amministrazioni. Sulla squagia che lei evoca nulla da dire, c'era speranza ma anche consapevolezza che le Europee ci mettevano in difficoltà, ma il responso delle comunali ha detto altro, lo "scrutigno" (si scrive scrutinio) ha detto che la nostra squadra è andata ben oltre le logiche i numeri dei partiti, di destra o di sinistra, dunque vuol dire che la nostra squadra è stata ben scelta e formata ancora meglio. Come se il volontariato per lei fosse un peccato "originale". Cavoli suoi. Per noi è un valore, per noi è un grande valore, come sembrerebbe possa essere un valore per l'Oratorio, come era un valore per il PCI dei vecchi tempi. Solo per gli "invidiosi rosicanti" questo non è un valore.
      Cordiali saluti.

      Elimina
    6. Caro dotta anche per me il volontariato e' un grande valore e ringrazio ogni giorno chi presta la sua opera.Ma voi lo avete usato : per usare un termine a voi caro per IMPLEMENTARE .Comunque giudicheremo la nuova amministrazione sugli atti che compira'.Mi dissocio da chi ha commentato che Molgora non e' il suo sindaco,poiche' e' stato eletto e' e sara' anche il mio sindaco anche se non ha avuto la mia fiducia,cosi' e' in democrazia .
      arrivederci .

      Elimina
    7. Senza il volontariato di ogni sorta il nostro Paese sarebbe almeno moralmente un po' più povero. Pensi che io ho ritenuto che lo sciorinare tutte le lauree oppure le esperienze più o meno religiose della gioventù o l'appartenenza a una area politica e vantare amicizie non sia stato molto diverse dal descrivere ciò che si fa nel volontariato e che queste "doti" siano state usate anch'esse per implementare. Anzi vantare amicizie aprirebbe un discorso delicato che non voglio scavare e allora mi fermo qui.

      Elimina
    8. Al grafomane Dotta forsei sta parlando di se stesso?Visto che lavora o lavorava nella vicina Svizzera dove sicuramente e' arrivato solo per Suoi meriti .........! Visto che non vuole aprire un discorso delicato.

      Elimina
  10. Invito il PD a fare una attenta lettura dei dati elettorali delle Comunali, soffermandosi sulle preferenze prese dai vari candidati. Ho letto in queste settimane commenti a volte spocchiosi nei confronti del candidato consigliere che con le sue preferenze ha spostato l'equilibrio della competizione, con definizioni varie non sempre eleganti e rispettose dell'impegno mostrato in una impeccabile opposizione ad una amministrazione che ha poi fatto la fine che sappiamo tutti. Certo magari ha il torto di aver avuto posizioni politiche poco gradite in gioventù, magari non ha una laurea e non fa un lavoro che da solo da possibilità di essere eletto, però i numeri sono numeri e sono li da vedere. Infine spero che i Candidati Sindaci perdenti rispettino i loro elettori e non rinuncino a svolgere il ruolo di opposizione, cosa che Molgora e Brovelli hanno fatto da perdenti!

    RispondiElimina
  11. all'anonimo del 27 maggio 16:06. E' incredibile quanta arroganza e supponenza si legga nello scritto. E' ridicola l'affermazione "non sara' certo Lei che sicuramente non ha nessun titolo per giudicare" quasi che il signor Dotta non è un elettore che semplicemente sta traendo le dovute conseguenze. E poi la frase che prosegue "fra un poco ci sara' da piangera visto come siamo messi" dimentico del fatto che ognuno dei tre candidati sindaci si sarebbe trovato nella posizione cui lui riferisce. Dimentico anche del fatto che se siamo messi così CERTO NON PUO ESSERE IMPUTATO ALL'ODIERNO SINDACO Dottor Alessandro Molgora. Dimentico del fatto che a ben altra compagine amministrativa deve essere rivolto il termine "COME SIAMO MESSI". Ma si svegli Signor anonimo, le trombe hanno suonato e i cittadini angeresi hanno fatto la loro scelta, buona o cattiva, certamente il meglio di quello che Angera in queste consultazioni proponeva. La smetta di rodersi il fegato e accetti, da buon cittadino, la scelta democratica del corpo elettorale. Oggi il Sindaco di Angera è anche il suo sindaco e visto che oggi il dialogo e il confronto sono l'ordine del giorno di questa amministrazione si adegui e non si preoccupi il confronto su temi pregnanti è il benvenuto. Auguri al Sindaco e al ViceSindaco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace per lei ma oggi il sindaco di Angera NON è il mio sindaco e comunque ci sarà da piangere davvero vista la marmaglia di gente che si appresta a entrare in comune.

      Elimina
    2. È proprio di gente come lei che non si sente la mancanza, se la sua lista ABC, la realtà della Chiesa a loro unita e Angera Democratica ragionano così la sconfitta è stata più che meritata.
      Nel caso l'epiteto marmaglia se lo tenga per se e per i suoi amici, se ne ha.

      Elimina
    3. No il sig Dotta e' supponenente e arrogante non il sottoscritto.
      Saranno gli elettori a giudicare i comportamenti dei due candidati sconfitti.Per quanto riguarda la situazione del nostro comune io non ho dato nessuna colpa al nuovo sindaco che democraticamente e' stato eletto.Pero' ribadisco il vostro grafomane Dotta non ha nessun tittolo per chieder conto a Baranzini e Di Blasio visto che non hanno vinto e non hanno certo preso il voto di Dotta.

      Elimina
    4. Perlomeno lei a darmi del supponente e dell'arrogante si dimostra un maleducato, come se nessun elettore, che so, della Lega, di FdI, di M5S non potessero chiedere a Renzi qualcosa solo perché non l'hanno votato. Io come Angerese sono assolutamente libero di chiedere qualsiasi cosa a un candidato Angerese, chiunque esso sia, a meno che lei mi dica che la Costituzione non protegge più, da ora. la libertà di pensiero, di parola e di opinione, oppure che ad Angera tale principio fondamentale di libertà non sia più valido. Io faccio domande, forse scomode, ma non insulto nessuno, almeno se non me le tirano fuori violentemente. Lei ad insultarmi forse godrà come il famoso Cammello Mattonato di una vecchia barzelletta ma, creda, si qualifica da sé.
      Mi sarebbe piaciuto stare ad aspettare semplicemente che qualcuno mi avesse detto che la Prealpina ha sbagliato e mi scuso con gli "amici gestori" di questo blog, ma non è mai mia intenzione, ovunque o nei limiti del possibile, fare passare impunemente un commento nel quale vengo citato a capocchia da qualche mattacchione.
      E poi mi permetta. Io ho gioito tanto ma non è la mia vittoria, è una vittoria di tutti, anche di chi non ha gioito, ora abbiamo una amministrazione e chi vuole bene ad Angera saprà bene cosa fare, indipendentemente da "piccoli" commentatori che usano l'insulto non avendo niente altro nel proprio cervello.

      Elimina
    5. Alessandro Brovelli28 maggio 2014 09:17

      Prego tutti i commentatori di tenere i toni bassi e rispettosi degli altri. In democrazia chi vince deve fare gli interessi di tutti, senza cercare vendette o ripicche.
      Per questo noi non abbiamo problemi a dire che il dott. Molgora è anche il nostro Sindaco. Per il bene di Angera ci auguriamo di cuore che la sua squadra sia compatta e competente, in modo che possa durare 5 anni. Per lo stesso motivo, ci tengo anche a dire che noi non vogliamo certo che Angera torni ad essere commissariata.

      Elimina
  12. Ma non mettete i risultati delle comunali?

    RispondiElimina
  13. Signor Dotta, mi scusi. Finalmente il suo gruppo ha conquistato la tanto agognata vittoria alle elezioni comunali: ora governate e finalmente rimboccattevi le maniche, dimostrate che sapete mettere in pratica tutte le vostre promesse. Se non saprete farlo toccherà alla minoranza fare critica e soprattuto ooposizione. Ora che prima ancora che si aprano i giochi lei stia già criticando, senza minimante conoscere, il modo in cui fa opposizione la minoranza mi sembra un po' paradossale: dovrebbe essere il contrario!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentile signora Stefania, cosa dovrei conoscere? Non capisco ma mi adeguo. Io, appena saputo della vittoria del PD alle europee, ho postato i miei complimenti qua sopra (e da qualcuno riconosciuto come atto di correttezza) e così ho fatto di persona a chi sapevo di tale partito, poi ho postato non solo qua una domandina legittima su un articolo di giornale per il quale nessuno ha finora postato le giuste smentite e poi ho scritto che non ho visto la famosa stretta di mano tra i contendenti. Questo è criticare senza conoscere? L'articolo della Prealpina è lì stampato e l'errore (se lo è) è ben visibile e la stretta di mano tutti possono confermare non ci sia stata (esiste però una telefonatina). Io avrei apprezzato un atto plateale di concordia tra i contendenti e non c'è stato, invece all'inizio della campagna elettorale il mio candidato è venuto alla Sala Consiliare e ha fatto un saluto a Franco. Sulla ironica "vittoria agognata" nulla da dire ma la agognavate anche voi oppure sbaglio? Invece nel rimboccamento delle maniche non si preoccupi: Molgora e Brovelli sono ben preparati e anche gli altri (visto che hanno vinto) sono ben abituati a lavorare per la comunità, ora toccherà a voi tirare su le maniche per quanto vi compete. Buon lavoro.

      Elimina
    2. Alessandro Brovelli28 maggio 2014 09:10

      sig. Dotta, le confermo che la Prealpina ha commesso un errore, almeno per quanto riguarda ABC, per gli altri non so.
      Cordiali saluti

      Elimina
    3. Grazie Alessandro, pensa che se questa tua precisazione fosse arrivata circa 22 ore fa avremmo risparmiato un mucchio di commenti (e insulti) inutili. Due rinunce mi sembravano strane ma a questo mondo non si può mai sapere. Grazie ancora

      Elimina
  14. Ho sentito ai telegiornali che adesso per rispettare gli obblighi europei il nostro governo dovrà trovare quasi dieci miliardi di euro, e ho anche sentito che questi dovranno venire fuori da nuove tasse o da aumento di quelle che già abbiamo. Ma non ha capito il Renzi che non abbiamo più nulla da dare? Dopo avere tirato fuori cinque miliardi da dare solo a una parte (gli 80 euro mensili al suo potenziale elettorato, non a quelli veramente poveri, non a chi non ha lavoro, non ai pensionati, non agli artigiani in crisi) ora chiede a tutti di morire di tasse e i poveri dovranno tirare fuori gli 80 euro ciascuno. Se non la smette di tartassarci vedrà alle prossime votazioni dove se la metterà la fiducia.

    RispondiElimina
  15. Ho sentito alcune interviste a Ballarò di una esponente del PD che rinnegava quasi il sindacato. Ho sentito qualcun altro che invece è contento perché dice che l'ECONOMIA È RIPARTITA, ma questo non ha capito che l'economia è ripartita, si, ma non ci spiega se mai ritornerà.

    RispondiElimina
  16. L'esponente del PD che martellava il sindacato era la onorevole BONAFÈ

    RispondiElimina

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.