Idee e notizie per Angera 2015 ed oltre. Insieme ad ABC - Angera Bene Comune

giovedì 6 marzo 2014

Per il turismo ed il territorio

Ecco altre proposte da mettere in campo per incentivare il turismo e valorizzare il territorio, in particolare gli aspetti rurali e di maggior interesse naturalistico.

Come prima a cosa, a completamento di quanto scritto nel post precedente, sarà necessario rivedere  decisamente il sito internet comunale. Per quanto riguarda il turismo, bisognerà realizzare un vero e proprio portale, gestito dall'ufficio del turismo che prenda il posto delle inutili pagine attuali (se non sapete a cosa mi riferisco, cliccate qui). In questo contesto, come richiestoci da un commentatore del precedente post, tengo a precisare che il personale dell'ufficio turistico dovrebbe essere un dipendente comunale, tra quelli già in servizio, e non una nuova figura da assumere, con costi aggiuntivi per il comune.

In sintesi: bisogna sviluppare un portare turistico moderno, leggero (visualizzabile con diversi strumenti: pc, smartphones e tablet), costantemente aggiornato, che contenga informazioni storiche, orari di visita (es. museo), informazioni sulle manifestazioni previste, descrizione dei percorsi ciclopedonali, alloggi e ristoranti, e quant'altro possa interessare il turista.

Per essere in grado di accogliere i turisti in maniera dignitosa serviranno delle aree di sosta adeguate. A tal proposito si dovra' procedere con la sistemazione definitiva dell'area parcheggio posta in via Soldani/via Pertini (adiacente ai campi da tennis). In secondo luogo si dovranno individuare ed attrezzare un'area pic-nic con tavolini e barbecue fissi ed un'area wi-fi free. Inoltre, in questo contesto bisognerà prevedere un'area per lo sgambamento e socializzazione degli animali d'affezione, come giustamente richiesto dall'associazione Anch'io voglio correre (link all'associazione). Queste aree almeno in parte (area sgambamento e zona attrezzata per picnic) potrebbero essere posizionate nella zona delle ex-vasche della magnesia (va valutata l'effettiva fattibilità). In prossimità di queste aree si potrebbe anche posizionare un chiosco (bibite, gelati, etc) aperto solo nella stagione turistica. Riteniamo necessario il coinvolgimento delle associazioni (in particolare, associazione Anch'io voglio correre) nella gestione dell'area di socializzazione animali.
L'area wi-fi free potrebbe essere invece posizionata all'inizio dell'allea, in prossimità della fontana e del parco giochi, dove proponiamo di mettere anche il nuovo ufficio turistico.

In sintesi: sistemare il parcheggio di via Pertini, realizzare un'area picnic, un area wifi free e l'area di sgambamento cani.

Infine (per quest'oggi) bisogna prendere in considerazione la valorizzazione  delle frazioni rurali e degli ambienti naturali tipici di Angera: il SIC (sito di interesse comunitario) della Bruschera e la zona collinare (San Quirico). Per quanto riguarda il SIC Bruschera, si potrebbe realizzare in primis un percorso naturalistico ciclopedonale attrezzato con capanni per l'osservazione della fauna e cartelli esplicativi. Questo percorso dovrebbe partire dalla via Arena, in prossimità delle ex vasche della magnesia (e quindi dove vorremmo prevedere la zona picnic con chiosco) e dovrebbe essere collegato al parcheggio di via Pertini da un percorso pedonale  e pista ciclabile che percorra tutta via Pertini e magari arrivi fino all'inizio dell'allea.
Per valorizzare le zone rurali e collinari bisogna pensare di realizzare una serie di percorsi tematici che portino turisti e cittadini a visitare i vari e molto diversi ambienti naturali del nostro territorio (boschi misti, torbiera, aree agricole, aree a vigneto, ecc).

In sintesi: realizzare una rete di percorsi tematici ciclabili e pedonali per valorizzare gli ambienti di altro pregio naturalistico, partendo dall'oasi della Bruschera, e collegando la rete di itinerari al parcheggio di via Pertini.

Infine, due note sui costi (certo non trascurabili):
1. buona parte degli interventi descritti è gia prevista nel piano opere pubbliche per il triennio 2014-2016 approvato dal commissario straordinario (clicca qui per vedere la delibera), e quindi, almeno in teoria, la copertura finanziaria dovrebbe essere garantita.
2. la rete di itinerari naturalistici deve ricalcare e percorrere i sentieri, strade rurali e strade secondarie già esistenti, che vanno solo adeguati, sistemati e provvisti di apposita segnaletica. Dunque questo sarà un intervento tutto sommato con costi contenuti.


12 commenti:

  1. BRAVI !!!!
    Questa proposta mi piace molto !!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Quest'area è molto bella e valorizzarla con nuove idee mi sembra un'ottima cosa.
    Anche i turisti saranno contenti di poter vedere , accedere e usufruire di questi meravigliosi itinerari naturalistici !

    RispondiElimina
  3. OK BELLE IDEE, LE SOLITE TUTTE GIA' STUDIATE E PROMESSE DALLE AMMINISTRAZIONI PONTI.
    IL SINDACO COGLIATI ADDIRITTURA HA SEMI INAUGURATO CON I BAMBINI DELL'ASILO LA CICLOPEDONALE CHE DAL PARCO GIOCHI ARRIVA (NEI PROGETTI ESISTENTI) NELL'OASI DELLA BRUSCHERA.
    GRANDE STUPIDATA E SI VEDE LA VOSTRA INCOMPETENZA NESSUNA COPERTURA IL PIANO TRIENNALE E' UNA IDEA DI SVILUPPO CHE DEVE TROVARE POI COPERTURA E FATTIBILITA'.

    IN PRATICA SOLITE PROMESSE ELETTORALI CHE NON CONOSCE SOLO CHI NON SI E' MAI INTERESSATO DI ANGERA E SALTA FUORI SOLO OGNI CINQUE ANNI PER UN PAIO DI MESI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Propositivo, qual'è la sua critica? Che non ci sono i soldi? veda la mia risposta sotto al proposito.
      Che l'amministrazione Ponti non aveva mantenuto le promesse? noi non possiamo farci nulla, è parte del passato. Mi sembra chiaro che le amministrazioni Ponti non avessero nessuna intenzione di sviluppare l'aspetto turistico. L'amministrazione Cogliati qualche cosa al proposito l'aveva fatta (commissione marketing del territorio) ma era stata subito affossata.
      Noi in questi 2 post abbiamo cercato di mettere insieme un quadro di massima ma concreto per sviluppare il turismo. Se ha critiche o suggerimenti per migliorare la nostra proposta, sono ben accetti!

      Elimina
    2. Alcune delle idee presentate erano , almeno in parte , state prese in considerazione dall ' amministrazione Cogliati ....è stata affossata e ...di conseguenza tutto si è bloccato !
      Proseguire con ciò che di positivo si stava cercando di fare credo sia il minimo per i cittadini che attendono di vedere qualche segnale di civiltà dopo anni di immobilismo e chiusura !

      Elimina
  4. a me sembra un'idea costruttiva e soprattutto fattibile, poi leggo il signore qui sopra dice che è una stupidata e smonta tutto in partenza, crede di sapere tutto e sputa sentenze. Mi viene da pensare che il problema principale di angera non siano i soldi da trovare ma le teste di certa gente da cambiare.

    RispondiElimina
  5. Saviori Alessandro6 marzo 2014 22:35

    il sig. sopra non mi pare che abbia detto stupidate, ha invece detto fatti accaduti ed ha idee chiare nel bilancio triennale ci sono idee da realizzare ma non a fronte di copertura.
    Una ammonistrazione può inserire in quel bilancio una qualsiasi faraonica idea farà contenti tanti, ad esempio c'è prevista anche la palestra nuova sede per la conottieri, Lei l'ha per caso vista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Signor Saviori,conosce per caso un Comune che "abbia soldi?
      Eppure si vedono comuni che si rimboccano le maniche e si danno da fare.
      Con questa storia NON ci sono soldi possiamo allora chiudere baracca e burattini e non andare neppure a votare.
      Cosa prevede questo progetto? Autogril?? Tavoli da pic nic in cristallo? Una farm di lusso con toelettatura e vasca idromassaggio per cani? Cartelli luminosi indicatori di sentieri??
      Mi sembra sia arrivato , almeno per quanto è possibile , il momento di riuscire a compiere piccoli passi avanti !

      Elimina
  6. Le idee esposte sopra non mi sembrano affatto faraoniche e concordo con anonimo delle 21,18 ritenendole costruttive , fattibili e io aggiungerei rispettose dell'ambiente !
    Non si tratta di costruire strade ma di evidenziare ed utilizzare spazi e sentieri già presenti , non si tratta di costruire grandi alberghi ...ma piccoli chioschetti che si trovano sparsi in qualsiasi parco d'Italia ...Ma voi non siete mai usciti da Angera ? In molte zone turistiche o di interesse naturalistico si trovano spazi liberi con tavoli in legno per pic nic a disposizione dei turisti . Suvvia basta trovare sempre da contestare ...Soprattutto quando qualcuno espone idee chiare e sicuramente di sicuro potenziale per migliorare Angera !

    RispondiElimina
  7. Alessandro Brovelli7 marzo 2014 07:56

    x sig. Saviori e Propositivo: se leggete bene, ho scritto che la copertura finanziaria c'è IN TEORIA. Qualche spiegazione. Il piano triennale delle opere pubbliche è un documento allegato al bilancio di previsione, e deve essere congruente con questo. Il bilancio di previsione non puo' certo essere scritto a capocchia, inventandosi entrate inesistenti (si veda a proposito il T.U.E.L., parte seconda, titolo I, in particolare gli art. 150, 170 e 171). Vero è che essendo un bilancio di previsione non c'è nulla di certo, ed è sicuramente possibile gonfiare artificiosamente il bilancio. Essendo però il comune gestito dal Commissario Prefettizio, che ha il dovere primo di tutelare quanto piu' possibile i cittadini, io mi auguro che il bilancio previsionale sia redatto in modo conservativo. Se avete informazioni che indichino il contrario, fatecele sapere.
    La questione della sede canottieri credo sia un po' diversa: la costruzione era prevista per il 2013, anno in cui avevamo già il commissario prefettizio. Quest'ultimo ha solo competenze sull'ordinaria amministrazione, e la costruzione della canottieri (vista l'ingente spesa) non è parte di questa.

    In conclusione: la copertura finanziaria è sicuramente da verificare, è però sbagliato dire che i soldi non ci sono, visto anche che si tratta di cifre tutto sommato contenute e spalmabili su più anni. D'altra parte, da qualche parte bisogna pur cominciare, no? Si tratta di decidere quali sono le priorità.

    RispondiElimina
  8. I cittadini che andranno a votare credo vogliano vedere scritto " nero su bianco " piccoli progetti o intenzioni fattibili e concrete , cioè attuabili ! Non penso che ha nessuno faccia piacere sentire propositi di grandi opere , magari dispendiose , che alla fine verranno rimandate nei secoli dei secoli .
    Il progetto dedicato al turismo e al territorio qui presentato credo abbia tutte le carte in regola per essere considerato CONVINCENTE !

    RispondiElimina
  9. Mi inserisco nei commenti anche se non sono Angerese, sono di Verbania, ma mi ha interessato leggere della proposta di creazione di un'area di sgambatura per cani nel vostro comune, siccome ho amici Angeresi ne sono felice, sapendo quanto sia meritoria la loro opera in difesa degli animali e del loro benessere.
    Posso portare a testimonianza della bontà di una tale iniziativa, il fatto che nel comune dove risiedo, già dal 2005 abbiamo ottenuto (non senza ostacoli) la creazione di quattro aree di sgambatura per cani e di una spiaggia a loro riservata, tale decisione ha portato molti consensi sia da parte dei residenti (in primis) che da parte dei tanti turisti che le utilizzano, ho ascoltato con piacere più di una volta turisti tedeschi elogiarne l'utilità, dicendo che da loro non sono diffuse.
    Spero infine per i pelosi Angeresi che non si tratti solo di promesse elettorali, è ora di pensare che anche i nostri amici a quattro zampe hanno diritti, così come i loro padroni dei doveri, ad ognuno il suo !!!

    RispondiElimina

I commenti sono liberi ma è attiva la moderazione preventiva.

Chi avesse da fare delle segnalazioni, e volesse mantenere l'anonimato, è pregato di utilizzare l'email angerademocratica@gmail.com. Grazie.